Blac Cyna devastata dalla porno vendetta di Robert Kardashian

Dopo i recenti avvenimenti dalla settimana scorsa, quando Rob Kardashian ha pubblicato delle foto che ritraggono l’artista americana nuda, foto che erano private, sui social network da cui si è fatto anche cacciare.

Rob Kardashian dichiara anche di aver speso 100 mila dollari per l’artista,  soldi da lei utilizzati per mettersi a nuovo dopo la nascita della loro bambina Dream Reneè Kardashian. Nelle sue dichiarazioni, Blac Cyna si è fatta assistere dalla sua legale Lisa Bloom, dichiarando che la loro relazione erà finita molti mesi prima.

Quello che ha fatto Robert Kardashian, ci fa ricordare da dove viene  la fama di questa famiglia che  nasce con Kim Kardashian, vittima di  una sex-tape, ma oggi come oggi lo si chiama cyberbullismo e viene punito dalla legge.

Blac Cyna dichiara di essere sconvolta, non riuscendo a capire come Robert Kardashian abbia potuto così tradire la sua  fiducia, dimostrando una mancanza di rispetto nei suoi confronti, ma che non potrà non rispettare la legge dello stato della California, legge del 2013 sulla divulgazione di sextape. Anche perche il video incriminato, dove lei bacia un’altro uomo lo aveva mandato lei stessa a Robert Kardashian.

Robert Kardashian, per il momento non ha lasciato alcune dichiarazioni, è stato bannato da Instagram, e la sua famiglia si è mostrato molto delusa dichiarando di non essere d’accordo con i fatti accaduti.

Ricerca personalizzata