BlazBlue: Calamity Trigger, siete abbastanza duri?

    blazblue_calamity_trigger_1

    BlazBlue: Calamity Trigger, è senza dubbio l’erede naturale di Guilty Gears, è non solo perchè la casa madre è la stessa, la Arc System. Tutto il sistema di gioco, infatti, è incentrato su quello dei picchiaduro vecchia scuola, tante mosse in 2D, sia d’ attacco che di difesa e combo magnetiche che potrete provare anche on-line.

    Viene ripresa la caratterizzazione Manga, alla stregua dei vecchi Tekken, con dei paesaggi da sogno curati nei minimi particolari.

    Ottimo anche il game-player che non crea praticamente alcun tipo di problema.

    Passiamo ora ai lati negativi. Qualcuno rimarrà deluso dal numero piuttosto scarso di personaggi, e anche se rimarrà affascinato dalla storia di ciascuno di loro, ciò non può sopperire a questa carenza.

    Tirando le somme, siamo di fronte ad un gioco consigliato a chi sia un nostalgico dei vecchi giochi picchiaduro, che certamente non potrà far mancare nella propria collezione il primo episodio di una saga che non farà epoca, ma sicuramente gli consentirà tante ore di nuovo divertimento.

    Ricerca personalizzata