È finalmente disponibile il bonus mamma di 800 euro per il 2017. A dichiararlo è stata Maria Elena Boschi, la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio che, attraverso Facebook ha comunicato: “Da domani sarà possibile fare domanda presso l’Inps per il cosiddetto bonus mamma: 800 euro a ogni mamma per la nascita o l’adozione di un minore. È una misura inserita dal governo dei MilleGiorni nella legge di bilancio per il 2017. È uno dei primi passi nella giusta direzione.

Una circolare dell’Inps avvisa invece che il premio che spetta di diritto a tutte le mamme italiane è stato pensato per dar loro un aiuto nell’affrontare le prime spese per gli articoli dedicati ai bebè e per le cure necessarie e spesso dispendiose.

La domanda può essere effettuata a partire dal 4 Maggio ed è legata al numero dei figli nati o adottati. Se i figli dovessero essere due, la cifra da riscuotere sarebbe quindi di 1.600 euro.

Ma vediamo più nel dettaglio come funziona. Prima di tutto la domanda va eseguita direttamente all’Istituto di previdenza sociale (INPS) attraverso via telematica. La cosa può quindi avvenire comodamente da casa tramite internet o qualora non se ne avesse la possibilità, tramite il Contac Center disponibile ai numeri 803164 o 06164164. È inoltre possibile avvalersi dell’aiuto dei Patronati.

La richiesta può essere effettuata da tutte le mamme al settimo mese di gravidanza o che hanno partorito o adottato nel corso del 2017. Esse dovranno essere residenti in Italia o con cittadinanza italiana o comunitaria. Sono ammesse alla domanda anche le donne non comunitarie ma comunque in possesso di un permesso di soggiorno o di status di rifugiato politico, senza alcun limite di reddito.