Calcio estero: il Liverpool schianta l’Arsenal, pari tra Monaco e Psg

Goal a raffica, cadute clamorose ed importanti scontri diretti: non poteva essere più emozionante e divertente questo week di calcio estero. Un fine settimana bellissimo che ci regala una nuova capolista in Inghilterra, il Chelsea, conferma il dominio tedesco del Bayern, solidifica il primato del Psg e certifica una volta per tutte la totale bagarre per il titolo in Spagna. Ma vediamo nel dettaglio i risultati di questo week end internazionale.

Incominciamo dalla Premier League che da oggi ha una nuova capolista, il Chelsea di Mourinho. I Blues dominano per 3-0 un Newcastle in calo vertiginoso dopo un ottimo inizio di stagione grazie ad una tripletta di Hazard, decisamente l’uomo in più di Mourinho, giocatore capace di portare da solo punti alla squadra. Il talentino belga si porta così il pallone a casa e festeggia la testa della classifica raggiunta grazie agli stop di City ed Arsenal.
Gli uomini di Pellegrini non vanno oltre lo 0-0 sul campo di un Norwich davvero battagliero che, smanioso di trovare punti salvezza, imbriglia i Citizens tra le mura amiche. Un pareggio sicuramente brutto che non consente al Manchester City di approfittare di quello che è il vero evento shock di questo 25.esimo turno: il crollo dell’Arsenal.
Come vi abbiamo raccontato infatti i Gunners vengono sconfitti 5-1 dal Liverpool (2 Skrtel, 2 Stearling, Sturridge), una sconfitta pesantissima non solo per il punteggio ma anche per il modo in cui è arrivata, con i Reds avanti di quattro reti dopo soli 18 minuti. Una caduta impressionante che di fatto conferma l’analisi della scorsa settimana quando avevamo tolto l’Arsenal dalla corsa scudetto. Partite di questo genere non fanno altro che confermare i nostri presagi.
La classifica rimane comunque molto incerta: Chelsea 56, Arsenal 55, City 54 e Liverpool 50.

Ma spostiamoci in Bundesliga dove l’ennesima vittoria del Bayern Monaco, 0-2 al Norimberga, rischia di non fare quasi più notizia. Merita una menzione la grandissima partita del Borussia Dortmund che schianta il Werder Brema in trasferta per 1-5 grazie alle doppiette di Lewandowski e Mkhitaryan ed al goal di Friedrich. Per i padroni di casa rete della bandiera di Aycice. Rimane dunque vivissima la lotta per il secondo posto che attualmente spetta al Leverkusen, con quattro lunghezze di vantaggio sul Dortmund.
Finisce in parità il big match di Ligue 1 tra Monaco e Psg. Ospiti in vantaggio dopo soli otto minuti con Javier Pastore ma raggiunti a un quarto d’ora dal termine grazie ad una sfortunata autorete di Thiago Silva. Un pareggio che fa comodo ai parigini che mantengono così 5 punti di vantaggio sulla squadra di mister Ranieri, un divario difficilmente colmabile visti i campioni in forza al Psg.

In Spagna invece regna il totale equilibrio con Real, Atletico e Barca appaiate a quota 57 dopo ventitrè turni.
Il passo falso del week end è quello degli uomini di Simeone che nella ripresa, ed in inferiorità numerica, vengono sconfitti dall’Almeria. Il giustiziere della serata è Verza, attaccante che manda in fumo i sogni biancorossi di una potenziale fuga.
Sull’altra sponda di Madrid non sbaglia invece il Real che sconfigge 4-2 il Villareal e approfitta così del passo falso dei cugini, agganciandoli in vetta.
Nonostante l’assenza di Cristiano Ronaldo i Blancos vengono trascinati da una doppietta di Benzema e dalle reti di Bale e Jesè Rodriguez mentre per gli ospiti a finire sul tabellino sono Dos Santos ed il terzino Mario. Nella giornata di domenica vince anche il Barcellona, 1-4 al Siviglia, una squadra trasformata dal rientro di Messi, autore di una doppietta. Gli altri goal sono di Sanchez e Fabregas, per i padroni di casa Moreno. I catalani, in attesa del rientro di Neymar si affidano alla Pulce per riprendersi la vetta solitaria della classifica e confermare così il titolo della passata stagione. Non sarà facile il campionato è apertissimo e sarà combattuto sino all’ultima giornata per la gioia di tutti gli appassionati di calcio estero.

Ricerca personalizzata