Calciomercato Genoa: per arrivare a Cerci bisogna sacrificare Constant

Grandissimo protagonista di questa sessione invernale mercato è sicuramente il Genoa del Presidente Preziosi, che ha intenzione a quanto pare di migliorare molto la rosa per portare la sua squadra a lottare per un posto in Europa League.

Fino ad ora sono arrivati ottimi elementi del calibro di Gilardino, Biondini e Sculli ma chi pensava che le operazioni di mercato si sarebbero concluse qui si sbaglia di grosso perchè sembrano esserci ancora trattative in corso.

L’ultima chicca che il Presidente dei rossoblù vuole mettere a disposizione del tecnico Pasquale Marino è Alessio Cerci.

L’esterno d’attacco non si sta trovando bene con il nuovo allenatore della Fiorentina Delio Rossi e pertanto sarebbe disponibile a cambiare aria. Il Genoa vorrebbe cogliere l’occasione al volo ma non sembra tuttavia una operazione facilissima, infatti la società viola ha chiesto come contropartita tecnica l’ex-Chievo Kevin Constant.

Questo è un problema dal momento che Preziosi ha affermato di non voler assolutamente privarsi del centrocampista. A questo punto sarà necessario trovare una soluzione e qualora non si riuscisse a trovare, i liguri potrebbero ripiegare su un altro viola in rotta con l’ambiente fiorentino, ovvero De Silvestri.

Per il resto molte società stanno chiedendo il difensore Dario Dainelli che però alla fine potrebbe restare a Genova. Per quanto riguarda invece l’uscita di Kucka e l’ingresso di Muntari, sembra tutto fermo poichè il ghanese pare si sia accordato per andare al Milan a giugno. In ottica futura invece si puntano il difensore talentuoso Ogbonna del Torino Daniel Tozser del Genk. I tifosi posso essere più che soddisfatti di questo mercato di riparazione.

Ricerca personalizzata