Calciomercato Milan: quale futuro per Maxi Lopez

    Tanti i problemi e le questioni da risolvere in casa Milan: il riscatto di Maxi Lopez e Aquilani, una cessione eccellente tra Thiago Silva, Boateng e Ibrahimovic, questi  alcuni degli importantissimi aspetti di cui Galliani e tutto il resto della dirigenza rossonera devono tener conto.

    Partiamo da Maxi Lopez: al giocatore argentino sono state date poche opportunità di giocare, questo è vero, e in quelle poche opportunità Maxi Lopez ha dimostrato di avere davvero ottimo qualità. Queste ottime qualità sono risapute a diverse squadre, che continuano a monitorarlo nel caso in cui il Milan decidesse di non riscattarlo dal Catania. Una delle squadre a seguirlo è proprio la Fiorentina, che molto probabilmente nella prossima stagione verrà allenata da Vincenzo Montella, vecchia conoscenza a Catania dello stesso Maxi Lopez.

    A riguardo di tutta questa situazione è intervenuto di recente lo stesso M. Lopez, che per l’appunto ha voluto sottolineare: “Firenze è una bellissima città. Ci sono stato in vacanza e mi sono trovato bene. La Fiorentina è una società importante che mi piace e che potrebbe essere una bella opportunità per la mia carriera. Di nuovo a lavoro con Montella? Non avrei problemi a lavorare nuovamente con lui…”

    Per quanto concerne tutto il resto del mercato milanista, ormai la strategia della dirigenza sembra chiara: vendere un giocatore eccellente, per avere soldi da reinvestire in un altro colpo.

    Thiago Silva, Boateng ed Ibrahimovic: il brasiliano è quello più richiesto sul mercato, su Boateng c’è il Manchester United che gli ha proposto un contratto da 5 milioni di euro e infine su Ibrahimovic è sempre vivo l’interesse del Manchester City allenato da Roberto Mancini.

     

    Ricerca personalizzata