Caldo criminale: l’ennesimo successo di Gabriel Garko

    Sicuramente, in TV, è il momento di Gabriel Garko, reduce dal trionfo “Il peccato e la vergogna” con Manuela Arcuri che ha avuto ascolti stellari, è ritornato una settimana dopo a fianco di un’altra sex symbol della Tv italiana, Sabrina Ferilli con “Caldo Criminale”. Anche qui il bel Gabriel fa la parte del cattivo e veste i panni di Valerio Valdi, un uomo attraente, sposato con una donna  più grande di lui, la contessa Lucrezia Lanzillotti. Valerio incontra Anna, interpretata dalla Ferilli, una donna con alle spalle un matrimonio fallito ed un marito violento che l’ha pestata a sangue e che adesso è in prigione. Nasce una storia d’amore travolgente che però si rivela un grosso inganno per Anna, quasi strangolata da Valerio che finisce in carcere per aver ucciso la moglie.

    Garko, trentaseienne, sempre circondato da donne bellissime e affascinanti, colleziona un successo dietro l’altro ma lui non si scompone più di tanto, rimane con i piedi per terra e non vuole perdere nessuno dei ruoli televisivi. Ha dichiarato che la fama non lo ha cambiato minimamente e che per lui le cose importanti nella vita sono la salute, il lavoro e la famiglia. Forse è proprio questa semplicità a renderlo così speciale agli occhi delle sue fan che lo hanno reso uno dei personaggi più amati della TV italiana.

    Ricerca personalizzata