Cane ferito da una tagliola a Torino, colpevole individuato

    Quando i proprietari hanno ritrovato il loro cucciolo con una zampa intrappolata in una grossa tagliola di metallo, hanno immediatamente sporto denuncia al Corpo Forestale dello Stato. A due mesi di distanza, dopo indagini scrupolose, il presunto responsabile del posizionamento della tagliola e del grave ferimento del cane è stato individuato e dovrà rispondere all’autorità giudiziaria.

    Tutto comincia lo scorso agosto con la denuncia presentata ai Forestali per il doloroso ferimento avvenuto in una zona agricola nelle campagne di Andrate (Torino). Al cane vengono riscontrate delle gravi lesioni alla zampa e in particolare una ferita lacero contusa sanguinante con possibili lesioni tendinee e legamentose.

    Le indagini del Comando Stazione di Settimo Vittone del Corpo Forestale danno però i frutti sperati e giungono in questi giorni all’individuazione del responsabile. Si tratta di un residente del posto, dell’eta di 78,  che ha ammesso di aver posizionato la grossa tagliola conlo scopo di tenere lontani gli animali dal suo terreno. Denunciato alla Procura della Repubblica di Ivrea, l’uomo dovrà ora rispondere del reato di maltrattamento di animali, ex art. 544 ter Codice penale ed attività di caccia con mezzi vietati. Speriamo che non la passi liscia come la tristemente celebre ragazza bosniaca che gettò il cuccioli nel fiume.

    Via | GeaPress

    Ricerca personalizzata