Cassa integrazione in deroga: nessuna sospensione in Lombardia

    Nella Regione Lombardia la cassa integrazione in deroga sarà in ogni caso garantita anche per la prima parte del prossimo anno, ed in particolare fino alla data del 31 marzo del 2011. A darne notizia è stato Gianni Rossoni, l’Assessore all’Istruzione, alla formazione ed al lavoro della Regione Lombardia, sottolineando di conseguenza come non ci sarà alcuna interruzione dopo la fine del corrente anno ad una importante misura di sostegno al reddito come la cassa integrazione in deroga.

    Questo, in particolare, grazie ad un accordo ponte al quale hanno espresso parere favorevole sia i Sindacati, sia le Associazioni datoriali nell’attesa, poi, di quanto sarà deciso nella “Legge Finanziaria” dello Stato, ed in vista di un successivo e nuovo accordo con le Regioni per la cassa integrazione in deroga nell’anno 2011.

    Intanto, proprio per quel che riguarda la cassa integrazione, gli ultimissimi dati forniti su scala nazionale dall’Inps, l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, parlano di un forte calo a novembre 2010 delle ore autorizzate di cassa integrazione sia rispetto al mese di novembre del 2009, sia rispetto all’ottobre 2010. I dati forniti dall’Inps, nel complesso, possono lasciar presagire all’inizio di un’inversione di tendenza e, quindi, ad una progressiva uscita dall’attuale crisi occupazionale che attanaglia anche il nostro Paese.

    Ricerca personalizzata