Catricalà: resto all’Antitrust

    E’ una sorpresa quella che ci giunge nelle ultime ore, rispetto allo scenario che si era ufficializzato, nei giorni scorsi, quando il consiglio dei ministri aveva dato l’ok alla nomina di Vegas a Presidente della Consob, mentre aveva spostato l’attuale Presidente dell’Autorità Antitrust, Catricalà all’authority per l’energia.

    In effetti, pareva strano che Catricalà prendesse a cuor leggero una tale decisione, essendo l’organismo da lui guidato, senz’altro un authority di punta, assai più in vista, rispetto all’altra.

    E, infatti, ieri si apprende che il Presidente dell’Antitrust ha preso carta e penna e ha scritto al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, competente nella nomina, esprimendogli il desiderio di restare all’antitrust, quindi di non sloggiare per andare a ricoprire l’altra carica, nel settore energia.

    Adesso, bisognerà vedere se il governo accetterà questa sua decisione e lo riconfermerà alla guida dell’Antitrust.

    In caso, cercasi un presidente dell’autorità di controllo del mercato energetico. Retribuzione: 400 mila euro l’anno + benefits!

    Ricerca personalizzata