Champion’s: male la prima per i Campioni in carica

    Male la prima in Champion’s per un’ Inter che stenta a ritrovare se stessa.

    La squadra non è più quella di Mourinho, lo avevamo visto in Campionato, e ne abbiamo avuto la riprova questa sera, nella notte che doveva rappresentare la festa dei campioni in carica. La squadra che l’Inter ha affrontato non era certo il Real Madrid di Di Stefano, eppure, gli uomini di Rafa Benitez non vanno oltre il pareggio. Un pari, tra l’altro, agguantato grazie ad una magia di Samuel Eto’o, finora l’unico a “tirare il carretto” nerazzurro.

    L’inter è partita forte, dando l’illusione di poter portare a casa il risultato facilmente. Ma il Twente non voleva steccare l’esordio in Champion’s, alla prima europea davanti al proprio pubblico, poi, quindi si è riportato subito in parità, con una splendida punizione di Jansen al 20′, esattamente sei minuti dopo il gol di Snejider.

    Il Twente, addirittura trova l’inaspettata rete del vantaggio, grazie ad un autogol di Milito, che ormai, ben lungi dall’essere il Principe dello scorso anno, riesce a trovare la via del gol solo segnando nella propria porta.

    Ad evitare l’onta della sconfitta ci pensa Eto’o al 41′ con una vera magia di destro da fuori area.

    Così non và, e Benitez lo sà bene. Per vincere due Champion’s di fila ci vuole ben altro.

    [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=EN6QvGPzxWM[/youtube]

    Ricerca personalizzata