Chuck Norris ha rischiato la vita: due arresti cardiaci in meno di un’ora

chuck norris

Secondo quanto si apprende da un noto tabloid, la cui notizia è poi stata rilanciata da autorevoli quotidiani internazionali, Chuck Norris avrebbe rischiato di morire. L’attore avrebbe infatti subito due infarti in meno di un’ora, anche se i fatti ormai risalirebbero al 16 luglio scorso.

Il celebre protagonista della serie Walker Texas Ranger, ora 77enne, si trovava a Las Vegas, in Nevada, insieme alla sua famiglia, per partecipare al campionato di arti marziali United Fighting Arts Federation’s World Championships, che lui stesso aveva contribuito a fondare diversi anni fa.

Visto il lungo viaggio che li avrebbe riportati a casa, Norris e moglie hanno deciso di fermarsi in un hotel prima di intraprendere la strada di ritorno. Ed è a quel punto, mentre Chuck si trovava sotto la doccia nella sua camera d’albergo, che si sarebbe verificato il primo arresto cardiaco. L’attore è quindi stato trasportato in ospedale, dove, a pochi minuti di distanza dal primo episodio, è stato vittima di un secondo attacco cardiaco.

“Ha smesso di respirare – avrebbero riferito alcune fonti -. Eravamo molto nervosi perché lo abbiamo creduto morto per due volte in 47 minuti. Non smettevamo di fissare le macchine che monitorano la frequenza cardiaca. E’ accaduto tutto così velocemente…”. Proprio per via della gravità della situazione, Chuck Norris sarebbe stato trasportato con l’eliambulanza in un altro ospedale, a Reno, che pare sia stato in grado di seguirlo meglio.

Ora il buon Norris sarebbe già a casa e le sue condizioni di salute risulterebbero stabili, ma il suo entourage non ha ancora dichiarato nulla di ufficiale a proposito di questa vicenda.

Ricerca personalizzata