Classifica Forbes, Bill Gates mantiene la corona di più ricco d’America

Per il ventesimo anno consecutivo Bill Gates, fondatore ed ex amministratore delegato Microsoft, si riconferma al primo posto della speciale classifica stilata da Forbes sugli uomini più ricchi d’America.
Nonostante non ricopra più l’incarico più prestigioso all’inerno della sua azienda, Bill Gates può vantare un patrimonio pari a 72 miliardi di dollari che lo consacra anche come uomo più ricco del mondo superando il messicano Carlos Slim.

Sul podio della classifica salgono anche Warren Buffet e Mark Zuckerberg, la cui risalita dipende in larga parte dalla rivalutazione delle partecipazioni azionari possedute, nel primo caso e dalla risalita del titolo Facebook nel secondo.
La crisi finanziaria internazionale negli ultimi cinque anni aveva scosso notevolmente la classifica dei 400 uomini più ricchi degli Stati Uniti, ma ora che le acque si sono calmate, almeno oltreoceano, tutti i paperoni si sono riappropriati delle posizioni precedentemente occupate.

Il patrimonio totale detenuto dai 400 ricchi presenti nella lista ammonta a oltre 2 triliardi di dollari, una cifra davvero al di fuori della realtà e che uguaglia il prodotto interno lordo di un paese come la Russia.

Per quanto riguarda le donne il podio è composto da Christy e Alice Walton rispettivamente al primo e secondo posto, figlie del fondatore della famosa catena di supermercati Wal-Mart. Le due sorelle raggiungono insieme un patrimonio che sfiora i 70 miliardi di dollari.
Al terzo posto della classifica femminile troviamo quest’anno Jacqueline Mars, anche lei figlia d’arte, infatti suo padre Forrest Mars è stato il fondatore della Mars Inc. la nota azienda di snack.

Nella classifica dei più giovani troviamo tanti volti noti della new economy, ragazzini che hanno fatto fortuna con le startup digitali e che sono entrati nell’olimpo dei più ricchi già prima dei 30 o 40 anni.
Tra i tanti ritroviamo Mark Zuckerberg (Facebook), Sean Parker (Napster e Spotify), Jack Dorsey (Twitter), Larry Page e Sergey Brin (Google).

[Fonte: Forbes]

Ricerca personalizzata