Claudio Baglioni racconta le novità del suo Festival di Sanremo

Un Festival di Sanremo pieno zeppo di novità. A partire dal conduttore, anzi dal “conducente” come lo stesso Claudio Baglioni si definisce. La 68 esima edizione della kermesse canora più amata della televisione andrà in onda dal 6 al 10 febbraio 2018.

Stasera il cantante romano ha parlato così del Festival: “Non ci sarà, come in tutte le edizioni precedenti, quella pratica, un po’ violenta, del dover mandare a casa qualcuno. Chiunque degli invitati al Festival, dei proponenti, che siano essi giovani o campioni, cominceranno il Festival e lo finiranno. Nessuno andrà via, nessuno dovrà fare le valigie. Ci sarà comunque un concorso, ma questo renderà Sanremo simile a un festival del cinema o a un festival letterario”.

Insomma nessuna eliminazione. Tutti concorrenti fino all’ultimo, nessun escluso. Le canzoni dureranno quattro minuti, quindi mezzo minuto in più delle scorse edizioni. Non ci sarà più la serata delle cover, tanto amata dal pubblico a casa che si diverte a far nascere karaoke con gli amici ma i cantanti potranno riproporre brani vecchi con musicisti affermati della musica italiana.

Il settimanale ‘Chi’ ha poi rivelato tre nomi che potrebbero affiancare Claudio Baglioni nella conduzione. Si parla di Miriam Leone, Sabrina Ferilli e direttamente dagli schermi di Sky, Ilaria D’Amico. Anche se la Rai farebbe carte false per avere sul palco dell’Ariston di Sanremo, Fiorello, in qualsiasi ruolo.

Ricerca personalizzata