Claudio Baglioni sarà il conduttore del prossimo Festival di Sanremo

claudio baglioni

Dopo un continuo via vai di voci, alla fine il sipario è stato sollevato: il prossimo Festival di Sanremo, che andrà in onda dal 6 al 10 febbraio, sarà condotto da Claudio Baglioni. Il cantante calcherà il palco dell’Ariston come cantante, certo, ma anche come direttore artistico e conduttore.

Il nome di Baglioni arriva sicuramente di sorpresa, ma a quanto pare la Rai ha deciso di puntare su di lui dopo una serie di tentativi andati a vuoto che erano passati per Carlo Conti e Beppe Fiorello. Nelle ultime ore si sarebbe lavorato anche alla definizione del contratto che stando alla nuova politica aziendale dovrebbe far incassare a Baglioni un lauto cachet, ma sicuramente inferiore del 10% rispetto a quello che percepì Carlo Conti lo scorso anno (si pensa attorno ai 650mila euro).

Protagonista indiscusso della musica italiana, Claudio Baglioni eredita un trascorso senz’altro importante: il Festival di Sanremo arriva da tre edizioni da record. Dopo il 48.6% di share del 2015, il 49.6% del 2016 e il 50.7% del 2017, le aspettative non possono che vertere su numeri sempre più alti.

Non si sa nulla del taglio che il direttore artistico ha voluto dare alla 68esima edizione del Festival, anche se un dettaglio è riuscito a venir fuori: sembra che non ci sarà nessuno di “fisso” a fare da spalla al conduttore, in quanto la formula scelta prevede che salga sul palco un artista o la bella di turno e che la sera dopo lasci il posto a qualcun altro. Insomma, Baglioni rimane il padrone di casa ed ogni sera vedrà ruotare accanto a sé un nome diverso.

Si tratta di una conquista non da poco per il cantautore romano, specie se si considera che Baglioni proprio il prossimo anno taglierà il traguardo dei 50 anni di carriera. Quale miglior modo per festeggiare, a questo punto, se non manovrando i fili del Festival di Sanremo?

Ricerca personalizzata