Clausole 3 Italia per iPhone

    Sembravano troppo allettanti le tariffe di 3 Italia per iPhone, e chiaramente, come sempre, c’è l’inghippo sotto.

    iphone-tariffe-3

    Infatti andando a leggere le clausole contrattuali ne abbiamo trovate diverse davvero poco invitanti per gli utenti:

    1. La prima condizione riguarda le chiamate effettuate e gli sms verso un operatore diverso da 3 che non devono superare il 60% del traffico complessivo in uscita
    2. Il totale dei minuti di chiamate ricevute nel mese deve essere superiore al 10% dei minuti totali di chiamate effettuate nello stesso mese
    3. Il traffico mensile complessivo (chiamate e messaggi) effettuato e/o ricevuto in roaming nazionale deve essere inferiore al 70% del traffico totale uscente e/o entrante

    Andiamo ad analizzarle una per una. La prima clausola riguarda la percentuale di chiamate verso altri operatori, che nel totale non deve essere maggiore del 60% dell’offerta. La seconda clausola invece dice che se effettuo  100 minuti di chiamate,  dovrò obbligatoriamente ricevere 10 minuti di telefonate. Questo punto è stato modificato da poco, infatti fino a sabato scorso la percentuale ammontava al 5%.

    3 Italia in un comunicato fa sapere quanto segue:

    Qualora dai sistemi di rete 3 non risultasse soddisfatta anche una sola delle condizioni sopra indicate, previa comunicazione al cliente, 3 si riserva la possibilità di applicare le condizioni economiche del Piano Tariffario TuaNove.

    Questo piano proposto da 3 prevede:

    • Voce a 9 centesimi
    • Apertura sessione internet 60 centesimi
    • 4€ per ogni Mb scambiato
    • 15 centesimi per ogni sms

    In pratica una tariffa-truffa per spillare soldi ai suoi clienti.

    Ricerca personalizzata