Colcannon e Rimedi con le spezie

Ciao a tuttiii!!! Visto che il tempo non ci da tregua è c’è un freddo pazzesco posto una bella ricetta tipica invernale della tradizione celtica, ideale per queste giornate!Vi servono pochissime cose e ricordatevi che va servita bollente

Colcannon

Ingredienti per 4 persone:

  • 1kg di patate
  • 200 g di burro
  • 400g di bacon o pancetta affumicata
  • 1 cavolo verza
  • 1 bicchiere di birra
  • 4 cipolle
  • sale e pepe

tritare fine la cipolla e soffriggerla con il bacon tagliato a pezzi piccoli lentamente, a fiamma bassa in modo che il grasso non si sciolga subito. Fate bollire a parte le patate sbucciatele e passatele con lo schiaccia patate mescolate il purè ottenuto con meta burro e tenetelo al cado a fuoco minimo. Aggiungete la verza a striscioline al soffritto di cipolla e bacon e lasciatela rosolare lentamente bagnando con una po’ di birra. salate a piacere quando il cavolo sarà cotto, mettete in un pentolino il resto del burro che farete sciogliere. servite in ogni piatto un po’ di purè con la verza, la cipolla e il bacon ed il burro fuso colato sopra.


Dunque la nostra rubrica sulle spezie si evolve, e vediamo un po’ a cosa servono queste spezie, come possono esserci utili se non ci troviamo in cucina:


INSONNIA

Se avete mangiato troppo e non riuscite a dormire vi viene in soccorso il basilico:

con le sommità fiorite del basilico si prepara una gradevole tisana: fai un infuso con un cucchiaino di erba per ogni tazza d’acqua in ebollizione. Lascia riposare coperto per cinque o dieci minuti e prendine alla sera.

INTESTINO

L’infuso digestivo più facile e più noto è il cosiddetto “canarino”: quattro dita di acqua a bollore, un nastro giallo di scorza di limone ed una zolletta di zucchero.

Per non parlare della camomilla: un cucchiaino per tazza d’acqua bollente, tieni in infuso almeno dieci minuti (colon irritabile – gastrite).

IPERTENSIONE

Prepara un infuso con un cucchiaio di fiori di biancospino in una tazza d’acqua a bollore. Lascia riposare, coperto, per dieci minuti. Ha un aroma delizioso. E’ anche un calmante del sistema nervoso in genere.

LABBRA SECCHE

Le labbra sono spesso secche per il sole, il vento o il freddo. Un balsamo nutriente, idratante che può essere usato da tutti: due cucchiai di cera d’api mischiati con 35 ml. di olio vegetale (ricino, jojoba oppure mandorle dolci).

MACCHIE SULLA PELLE

Possiamo cercare di attenuarle passando sulle zone macchiate (viso, mani, collo e decolletè) una lozione ottenuta aggiungendo un po’ di succo di limone in un infuso di prezzemolo: 50 grammi di prezzemolo in mezzo litro d’acqua, un cucchiaino abbondante di succo di limone. Per un discreto risultato insistere qualche settimana. Solo uso esterno!

Ricerca personalizzata