Come apparecchiare la tavola a Natale

La tavola è la vera regina di queste feste. Il Natale, più di tutte le feste, richiama l’intimità e il calore della famiglia, degli amici e dei propri cari. La casa è addobbata con albero e presepe e la tavola non potrà essere da meno.

Nonostante saremmo in confidenza con i nostri ospiti nelle ricorrenze bisogna tenere un certo stile ed eleganza ed ecco quindi qualche piccolo consiglio per rendere la vostra tavola natalizia un successo.

Come apparecchiare al meglio la tavola a Natale? La prima scelta si concentra sulla tovaglia: si potrà scegliere tra quelle decorate con motivi natalizi o quelle a tinta unita, in questo secondo caso i colori suggeriti sono il rosso, il bianco, l’avorio e l’oro. Sempre nel caso del colore unico della tovaglia dovremmo staccare con il colore nella scelta dei tovaglioli, stando comunque attenti agli abbinamenti cromatici. Un’idea carina sarebbe piegare i tovaglioli a “candela”, realizzarli è molto semplice. Piegando il tovagliolo a metà in senso obliquo otterremo un triangolo; sfalsando la piegatura della stoffa, ne ricaveremo due triangoli di misure differenti. Lasciando il triangolo più piccolo verso l’esterno, arrotoliamo il tovagliolo che apparirà simile ad una candela e potremo infilarlo ad esempio nel bicchiere, fermarlo con decorazioni in pasta sale oppure con un semplice nastrino.

Per quanto riguarda i piatti potrete inizialmente disporre sulla tavola quello piano e quello da antipasto, da sovrapporre al piano, mentre i piatti fondi li servirete con la prima portata. Ricordiamo che la disposizione delle posate prevede che la forchetta sia posta alla sinistra del piatto, sulla destra andranno invece il coltello e l’eventuale cucchiaio. Le posate da dolce trovano invece posto nella parte superiore al piatto.

Per quanto riguarda i bicchieri, il numero dovrà essere pari alle bevande servite: acqua, vino rosso e vino bianco; quelli per lo spumante o lo champagne potremo aggiungerli in seguito. Un piccolo accorgimento per i vini: il vino rosso dovrà essere aperto prima del pasto per farlo ossigenare, il bianco invece è da stappare appena prima di essere servito.

Il re della vostra tavola sarà sicuramente il centrotavola, per quanto riguarda invece i segnaposto sono facoltativi e di facile realizzazione artigianale. I dettagli fanno la differenza è il caso di dirlo, ricordate però che la serenità e la gioia di condividere questi pasti con i vostri cari saranno sempre l’ingrediente fondamentale ed immancabile per queste feste.

Ricerca personalizzata