Come lasciare la propria metà (o farsi lasciare). Le 8 scuse per il fidanzato disperato

All’inizio era bellissima, dolce, divertente, ora è petulante, onnipresente e pratica uno sport in cui eccelle: sottolineare i tuoi difetti senza tralasciare i dettagli.

Hai una sola via d’uscita: scaricarla, o ancora meglio farti scaricare passando da carnefice a vittima.

Un tempo l’uomo era definito il “sesso forte”, ma i tempi cambiano e anche gli uomini non sono più quelli di una volta, al massimo ora li si potrebbe definire “il sesso palestrato”.

sologossip.it
sologossip.it

Una cosa assodata è che nella società post moderna, con l’emancipazione femminile galoppante, un tratto della personalità maschile sembra essere proprio una incrollabile vigliaccheria. A mancare è il coraggio e l’uomo, sempre più eternamente fanciullo, appena può scappa dalle sue responsabilità.

Quindi care ragazze, se state progettando con uno slancio di intraprendenza una proposta di convivenza o peggio ancora state cercando di fargli capire che è il momento di mollare la mamma e di chiedervi di sposarvi potreste trovarvi single a riflettere su quanto assurda sia stata la scusa con cui vi ha mollata.

Abbiamo scelto 4 scuse assurde e 4 tecniche infallibili per troncare una relazione divenuta ormai asfissiante per l’homo-vigliaccus, in fin dei conti ogni uomo ha il diritto di liberarsi di voi e rituffarsi a bomba nella sua sindrome da Peter Pan!

“Giacomino ti prego, scaricamela!” (Cit. Aldo Baglio – chiedimi se sono felice)

youtube.com
youtube.com

Mollare qualcuno non è facile, si passa per egoisti, per degli insensibili, e poi bisogna fare quella cosa assolutamente impossibile: prendersi le proprie responsabilità.
Ecco perché è molto meglio farsi lasciare, si ottiene quel che si vuole e si passa da carnefici a vittime, il delitto perfetto.

1) Diventate amici di sua madre
I proverbi sono coppe colme di saggezza ed il detto: “piace alla madre non piace alla figlia” funziona sempre, potrebbe essere un po’ noioso, ma funziona sempre.

2) Siate sinceri
La sincerità nella vita di coppia funziona come funziona in politica: semplicemente non funziona. Usare questa tecnica però crea un paradosso: se riuscite ad essere sinceri, allora siete padroni della vostra vita, quindi non dovreste essere qui a cercare un consiglio su come farvi lasciare, quindi o hai fegato da vendere o sei una ragazza. Sii sincero, dille che sei una ragazza in realtà.

3) Indossate sandali di plastica con dei calzini bianchi
A meno che la vostra ragazza non si chiami Ulrike e sia originaria di Munchen, questa tecnica è addirittura più devastante della prima, usatela con cautela, il “made in Italy” è l’ultima cosa che ci tiene a galla.

ilgiornaledellusso.it
ilgiornaledellusso.it

4) Siate voi stessi
Parliamoci chiaro: l’uomo in totale libertà tende a zero come una funzione asintotica, siate voi stessi dunque! Cibatevi di noccioline e birra, espellete gas corporei come farebbe il parco di Yellostone, parlategli per ore di come l’integratore che prende il vostro vicino di armadietto in palestra sia incredibilmente efficace se associato ad una dieta iper-proteica.
[youtube]http://youtu.be/z1Qm5sRQyfg[/youtube]

Ma voi non siete così vigliacchi vero? Non riuscite mica a farvi odiare al punto tale da farvi mollare, e allora ecco per voi 5 scuse inossidabili per confonderla a tal punto che penserà che in fin dei conti non avevate altra scelta che mollarla.

1) Il dolore contagioso
Inscenate un lutto (c’è sempre una cara zia emigrata a cui eravate tanto legati), lei automaticamente entrerà in modalità comprensione e sarà proprio quello il momento per sfoderare la scusa dell’altruismo: “In questo momento sto soffrendo troppo e questo mio dolore rischia di inquinare il nostro amore rovinandoti la vita, mi si spezza il cuore ma sono costretto a dirti addio”.
Elemento fondamentale per la riuscita: l’attitudine drammatica.

2) Il Paradosso indistruttibile
Una delle più grandi virtù delle donne è l’essere razionali, questa virtù però può diventare facilmente il loro tallone d’Achille, perché gli esseri razionali vogliono capire e di fronte ad un paradosso si bloccano come una partita a tris che finisce sempre patta: “Ti lascio, perché ti amo troppo, e questo amore che brucia velocemente ti farebbe soffrire e io non lo sopporterei”.
Elemento fondamentale per la riuscita: la determinazione matematica.

3) La realizzazione personale
La nostra epoca è l’epoca dell’individuo e se qualcuno vi ama non dovrebbe mai voler ostacolare la realizzazione di voi stessi, ecco perché lei concorderà con voi quando le direte:”Amore mio, io non so come riuscirò ad affrontare tutto questo senza di te, ma io ora devo impegnarmi per diventare l’uomo che tu meriteresti, ma io ora sono così attratto continuamente da te che rischierò di perdermi e di diventare un buono a nulla, e se tu mi ami non potrai permetterlo.”
Elemento fondamentale per la riuscita: il tono da dichiarazione di indipendenza americana.

4) L’omossessualità improvvisa
Ditele: “Ho scoperto che quello che provo per te non è amore, ma invidia, io non amo te, io voglio essere come te, mi piacciono i tuoi vestiti, e le tue passioni, mi piacciono gli uomini e tanto. Perciò grazie per avermi fatto capire che io non amo le donne, io voglio essere una donna”. La vostra ragazza ne resterà sconvolta e più che chiedersi come sia possibile passerà intere giornate a chiedersi come abbia fatto a non rendersene conto prima, ed ecco che sarà così impegnata a ripercorrere con la mente tutte le volte che un leggero sospetto lo aveva avuto.

credit photo [static.pourfemme.it/]

Ricerca personalizzata