Come preparare il liquore al tè

Vi va di stupire i vostri amici, magari per il nuovo anno, con un liquore particolare?

Se quello che cercate da tempo è riprendere antiche tradizioni e dare nel contempo un tocco di esoticità e di novità ad esse, siete arrivati nel posto giusto. Vi propongo, infatti, di preparare in casa un liquore (e fin qui siamo nella tradizione) con un ingrediente proveniente dall’Oriente. Quale? il !

In particolare l’idea è quella di un tè, le cui meravigliose foglie possono donare quel tocco di originalità al vostro liquore casalingo. Ovviamente, come per qualsiasi pianta, fiore o frutto scelto per la preparazione di un liquore, il tè dovrà essere sfuso in foglie e di buona qualità. Vi consiglio un tè nero, magari profumato o aromatizzato, e la scelta del tipo di profumazione dipende dai gusti personali. Importante tuttavia è comprare quei tè che siano aromatizzati con prodotti (aromi, fiori, frutti, oli essenziali) assolutamente naturali. Vediamo come procedere nella preparazione del liquore al tè.

Ingredienti
30 gr di tè nero
400 gr di zucchero
1 dl di alcol a 90 gradi
1 litro di acqua

Procedimento
Mettete in infusione il tè in mezzo litro di acqua calda, aggiungete poi l’alcol e lasciate riposare per un giorno. Trascorso questo tempo, filtrate e aggiungete uno sciroppo preparato sciogliendo a caldo lo zucchero nell’acqua rimasta. Mescolate e lasciate riposare per qualche ora prima di imbottigliare. Conservate il liquore in un luogo fresco, aspettando due settimane prima di consumare.

Ricerca personalizzata