Reflex o Bridge, un dilemma non sempre facile da risolvere

Se siete indecisi tra acquistare una fotocamera reflex o bridge, probabilmente vi siete stancati di scattare con una compatta o con uno smartphone. La modalità auto e le scarse impostazioni che quest’ultime vi offrono, non rendono giustizia alla vostra verve artistica.
Ma quale scegliere? Qual è la migliore? Sono domande che si fanno in molti, e sono anche domande che non troveranno mai una risposta definitiva.

In effetti è quasi impossibile trovare la fotocamera migliore in assoluto, ma è possibile trovare la fotocamera migliore per voi.
Per prima cosa è necessario tenere bene a mente che non sempre le cose migliori costano più delle altre, soprattutto se non siete fotografi professionisti, e siccome siete indecisi tra reflex o bridge c’è un’alta probabilità che non lo siate.

Obiettivamente parlando, ci sono cose che la reflex possiede che però mancano alla bridge, tra queste un’elevata qualità dell’immagine, gli obiettivi intercambiabili e i negativi digitali. Ma non è detto che queste caratteristiche siano strettamente necessarie per l’uso che farete della vostra fotocamera. Inoltre, anche gli ultimi modelli di bridge hanno un’altissima qualità dell’immagine che possono tranquillamente essere messe a confronto con reflex entry level.

Maneggiare una reflex è molto più complesso che utilizzare una bridge, e ciò significa che dovrete dedicare tempo, e avere molta costanza per evitare di avere tra le mani un gioiello della fotografia utilizzata in modalità auto perché non avete la passione e la dedizione per quest’arte. Un breve corso di fotografia, anche da autodidatta, sarebbe l’ideale.
Il vantaggio della bridge, in questo caso, è che non troverete molti ostacoli nell’uso. Una lettura accurata delle istruzioni all’uso sarà sufficiente per approcciarvi alla macchina e imparare le impostazioni manuali, ma probabilmente non potrete avere le stesse soddisfazioni personali che si hanno fotografando con una reflex.

Il costo è un altro elemento che potrebbe farvi propendere per una bridge, non solo perché ha un prezzo inferiore alle reflex, ma anche perché con una sola spesa avrete una macchina completa di corpo, obiettivo e flash. Comprare una reflex, invece, è veramente un investimento: al vostro corpo macchina dovrete necessariamente aggiungere l’obiettivo, ma sta proprio in questo il vantaggio della reflex, ovvero l’alta personalizzabilità. Gli obiettivi sono ugualmente o anche più importanti dello stesso corpo macchina, e se un giorno deciderete di fare un upgrade comprandone uno nuovo, potrete sempre utilizzare stessi gli obiettivi.

Per concludere, la scelta tra reflex o bridge è semplicemente un fatto personale. Prendetevi il giusto tempo e cercate di capire che tipologia di fotografi siete, fate una lista dei pro e dei contro considerando le vostre necessità, le vostre abilità e anche le vostre finanze.

Ricerca personalizzata