Con la lettura i gatti si (ri)avvicinano agli uomini

A prima vista può sembrare molto strano vedere dei bambini leggere delle storielle a dei gatti birbanti, ma quando si scopre il vero motivo di queste letture si rimane a bocca aperta.

Kristi Rodriguez, l’inventore di questo metodo, ha partecipato alle ricerche di un’associazione che in Pennsylvania si occupa di recuperare i gatti abbandonati e maltrattati e di riavvicinarli all’ uomo, per farli poi adottare a chi se ne vuole prendere cura.
Una specie di canile per gatti disperati che non hanno più fiducia negli esseri umani.

Chi meglio dei bambini, con la loro ingenuità e bravura, per aiutare l’amico a quattro zampe Micio?
I bambini sono gli esseri più puri che il mondo ha da offrire a questi mal capitati animali.

Come fanno ad aiutarli? I bambini che partecipano a questo programma devono sedersi in apposite cuccette con i gatti e leggere ad alta voce i libri per bambini, così che man mano che il tempo passa i gatti si abituano al suono ritmico della voce e tornano ad avere un pizzico di fiducia verso gli uomini.

Il metodo sembra funzionare: questi micetti si avvicinano ai bambini e dopo essersi abituati alla loro presenza, iniziano a fare amicizia e a ricevere innumerevoli coccole.

Grazie a questa associazione molti gatti tornano ad essere socievoli ed amati dagli uomini, riescono ad affezionarsi e a fidarsi dei loro amici a due zampre. Inoltre questo metodo funziona molto bene anche per i ragazzini che esercitandosi nella lettura la migliorano, aumentando così anche l’autostima.

Insomma questo metodo oltre ad essere molto innovativo sembra un vero e proprio tocca sana sia per gli amici a quattro zampe sia per i bambini.

Ricerca personalizzata