Coniglio alla Cacciatora

    Il coniglio alla cacciatora è una ricetta tipica di molte regioni italiane specialmente dell’Italia centrale, ed è preparato in maniere diverse in tutte le regioni soptattutto nel Sud Italia. Può essere cucinato e arricchito secondo i proprio gusti

    Ingredienti: 500 gr. di Coniglio a pezzi – 160 ml di Vino bianco secco – 500 gr. di Pomodori a pezzi – 1 spicchio d’Aglio – 1 Cipolla – Aceto q.b. – Basilico – Rosmarino – Olio extravergine d’oliva – Peperoncino – Sale.

    Preparazione: Fate scaldare una teglia versando due o tre cucchiai di olio extravergine di oliva. Fate soffrigere l’aglio, la cipolla sminuzzata, il peperoncino e le erbe aromatiche. Fate cuocere lentamente il coniglio per qualche minuto rigirandolo per far dorare tutti i lati, sfumate con il vino e con un pò di aceto a fuoco medio-alto. Abbassate la fiamma, uniteci il pomodoro e amalgamate, fate cuocere con la teglia coperta per una 40° di minuti o fin quando il coniglio non sia cotto bene.

    Consigli: per eliminare il cattivo odore di selvaggina, dovete tenere il coniglio in acqua e aceto per 30 minuti, se il sugo dovesse risultare troppo liquido, aggiungete un pò di farina.
    Potete aggiungere per insaporire di più il vostro coniglio: olive nere, funghi, capperi, polenta etc.. o potrete sostituire il vino bianco con del brandy.

    Ricerca personalizzata