Conservare la frutta di stagione: a dicembre confettura di agrumi e mandarini cinesi sciroppati

La preparazione per la confettura di agrumi è semplice ed anche veloce: impiegherete al massimo un’ora per poter avere una deliziosa conserva per tutto l’anno. Gli ingredienti necessari per la realizzazione sono: 1 kg di arance (succose), 5 pompelmi e 1 kg di zucchero.

Come fare: sbucciate i pompelmi, affettateli e tagliateli a pezzettini e teneteli da parte. Spremete poi le arance, versate il succo in una pentola, aggiungete lo zucchero e fatelo sciogliere a fuoco lento. Appena lo sciroppo raggiunge l’ebollizione, aggiungete i pezzi di pompelmo e lasciate cuocere per circa 20 minuti mescolando con un cucchiaio di legno. Passato questo tempo, il pompelmo sarà diventato trasparente. Togliete quindi la pentola dal fuoco e versate la confettura nei barattoli puliti e asciutti. Lasciate raffreddare e poi appoggiatevi sopra un dischetto di carta oleata imbevuto di alcool e chiudete ermeticamente. La confettura può essere consumata già dopo 5 giorni e, una volta aperto, il barattolo va tenuto in frigo. Se preferite una confettura più amara, potete diminuire le arance aumentando i pompelmi (la quantità di zucchero dovrà invece rimanere invariata) oppure sostituire in parte il succo di arance con uguale quantità di succo di limone.

Anche la realizzazione dei mandarini cinesi sciroppati è molto semplice seppur più lunga. Saranno necessari: 1 kg di mandarini cinesi, 1 limone e 750 gr di zucchero.

Come fare: pulite i mandarini cinesi con un panno umido e poi mettete a bollire a fuoco lento lo zucchero e il succo di limone con un po’ di acqua. Quando si sarà formato uno sciroppo piuttosto denso, togliete dal fuoco, immergete i mandarini e lasciateli lì per una notte intera. Poi rimettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma moderata fino a quando i mandarini risulteranno morbidi (provate a punzecchiarne uno con uno stecchino lungo). Con una schiumarola prendete i mandarini e metteteli nei barattoli e poi versatevi lo sciroppo ancora tiepido (se non dovesse essere abbastanza denso, rimettetelo sul fuoco a restringere). Chiudete poi i barattoli e sterilizzate per circa 20 minuti; lasciateli raffreddare nella stessa acqua e poi conservate in un luogo buio e asciutto.

Ricerca personalizzata