Coppa Italia: passa la Roma, nonostante i tre pali della Fiorentina

Una Roma che rinuncia al gioco classico di Zeman, passando alla difesa a 5 e disputando una gara difensiva ed in contropiede, fa fuori ai tempi supplementari la Fiorentina con un goal di Destro, senza assolutamente rubare nulla!

Viola sfortunati, visti i 3 pali colpiti da Aquilani, Borja Valero e Cuadrado nel corso della gara. Ma 1 goal nelle ultime 3 partite sono la spia di un grave errore della dirigenza gigliata, che come l’anno scorso con Corvino, ha lasciato la squadra con gravi carenze di organico in avanti a Gennaio, nel momento delle partite più decisive per la stagione.

Buona Roma, che ha creato diverse palle goal, grazie soprattutto alle leggerezze dei difensori viola, oggi spesso gravemente distratti (a proposito, ma perchè Roncaglia non gioca più?). Giallorossi che con la semifinale di Coppa Italia, visto il regolamento (Inter, Lazio e Juventus occupano posizioni europee già in Campionato), potrebbero già aver ipotecato la qualificazione in Europa League, che rischia ora di perdere la Fiorentina, dopo aver sognato la Champions.

Ricerca personalizzata