Cosa cambia con la finanziaria, alcune novità

    Con l’approvazione della legge di stabilità, avvenuta da parte della Camera, ieri, in attesa di un esito analogo al Senato, che dovrebbe avvenire in tempi brevi, ecco alcune novità:

    2,4 mld di euro dovrebbero arrivare dall’assegnazione delle frequenze per le telecomunicazioni, liberate dal passaggio dalla tv analogica a quella digitale. L’assegnazione dovrà avvenire entro il 31 dicembre 2012.

    Aumento delle sanzioni amministrative, per chi evade le imposte dirette, iva, altre imposte indirette. L’importo minimo della sanzione è stato elevato da un quarto a un terzo, così come per chi rinuncia a impugnare gli avvisi di accertamento per le multe.

    86 milioni vanno per contributi e agevolazioni per l’agricoltura.

    100 mln per borse di studio e prestiti d’onore.

    Bonus di 100 mln per le imprese che investono in ricerca e sviluppo, durante tutto il 2011.

    Un miliardo in più per il fondo per l’occupazione e formazione.

    Proroga detassazione dei premi di produttività, straordinari, per redditi fino a 40 mila euro, per una quota non superiore a 6 mila euro. Il lavoratore può optare per una tassazione forfetaria del 10%.

    1,5 miliardi per i fondi fas per l’edilizia sanitaria pubblica nel 2012. L’85% va al sud, il 15% al nord.

    Sono queste alcune delle novità più importanti che entreranno in vigore con la nuova finanziaria.

    Ricerca personalizzata