Dal 2013 la jeep sbarca a Mirafiori

    Ormai è ufficiale: dal 2013 la Jeep avrà un cuore italiano. Fiat, conferma, infatti, l’inizio della produzione di un Suv a marchio Jeep dalla seconda metà del 2013. Lo si legge in una nota del gruppo automobilistico inviata ad Emma Marcegaglia che annuncia che Fiat Spa e Fiat industrial usciranno da Confindustria dal 1° gennaio 2012, confermando quanto anticipato a giugno. “E’ un addio ufficiale – ha detto Marchionne – noi non facciamo entrate e uscite”.

    Ma a parte l’addio a Confindustria, la lettera annuncia la grande novità: la Fiat produrrà a Mirafiori un suv a marchio Jeep. “Fiat conferma l’intenzione d’installare nello stabilimento di Mirafiori la versione più aggiornata di una delle tre principali architetture” si legge. E ancora: “L’installazione degli impianti produttivi inizierà nel 2012 mentre l’inizio della produzione del primo modello, un Suv a marchio Jeep, è previsto per la seconda metà del 2013”.
    Sono ancora in corso le valutazioni sul Suv a marchio Alfa Romeo: “Stiamo cercando di vedere se farlo o non farlo – ha detto Marchionne – Se si fa, si fa a Mirafiori”.

    “Questo è un passo importante nei nostri piani di rinnovo del sistema produttivo in Italia collegato all’andamento dei mercati e all’ampliamento della rete distributiva resa possibile dall’integrazione con il gruppo Chrysler”, ha commentato l’ad di Fiat e Chrysler Group. “Questa architettura avanzata – si legge ancora nella nota dell’azienda – ci permetterà di disporre delle più aggiornate piattaforme per lo sviluppo dei nostri marchi e, ancora più importante, di beneficiare a pieno della completa offerta di motori e trasmissioni di Fiat e Chrysler”.

    Inoltre, dall’inizio del 2013, la Fiat produrrà in Italia, nello stabilimento di Pratola Serra (Avellino), un nuovo motore benzina turbo a iniezione diretta per l’Alfa Romeo. Per Mirafiori è anche confermata la produzione dell’Alfa Romeo Mito, incluse nuove versioni e aggiornamenti.

    Ricerca personalizzata