Dark Void: “Indiana Jones” contro gli alieni!

    Dark Void, edito dalla Capcom, è un gioco d’azione fantascientifico uscito il 22 gennaio nei nostri negozi.

    Il protagonista è Will, un pilota d’aerei il cui personaggio è ripreso in tutto e per tutto da Indiana Jones. Ve lo ricorderà da subito per i suoi vestiti, e più in là per il suoi modo di parlare.

    Will è un pilota d’aerei americano che, durante un volo viene colpito da un oggetto volante non classificato, precipitando nella giungla colombiana.

    Se all’inizio il primo pensiero è quello di provare a ricostruire l’areo per “tornare a casa”, dopo poco la situazione inizia a sfuggirgli di mano per l’arrivo di alcuni androidi che cercheranno di ucciderlo (e farvi finire anzitempo il gioco).

    Superato questa situazione, incontrerà lo scienziato Nikola Tesla in persona, a fargli dono di un Jetpack, con cui si faciliterà il compito di uccidere i mostri alieni.

    Proprio questa è la parte più interessante del gioco, gestita tra l’altro anche bene da un punto di vista grafico. L’innovazione di poter usufruire di un Jetpack per tutto un gioco d’azione, poi è davvero interessante.

    Sebbene però, questa sia senza dubbio, la nota positiva del gioco, comporta anche il rovescio della medaglia.

    La maggior parte di Dark Void è ambientata in spazi chiusi, che impediscono al giocatore di utilizzare in maniera cospicua l’oggetto tecnologico attorno al quale è incentrato il gioco.

    Proprio per questo il voto finale non può andare oltre la sufficienza.

    Ricerca personalizzata