Dinho fa le ore piccole, Allegri lo bacchetta:”Non va bene”

    Non pago delle tre panchine consecutive rifilategli da mister Allegri, Ronaldinho continua a far parlare di sè per le sue apparizioni fuori dai campi di calcio.

    Milano, ore 2.30 del mattino di Milan-Fiorentina: il Gaucho di ritorno dalla trasferta con la sua nazionale si fa “beccare” di nuovo all’uscita di una discoteca.

    Sicuramente è stata una “prestazione” che ha fatto irritare e non poco l’allenatore rossonero: “L’ho appreso da voi, nessuno mi ha detto niente. Certo, non va bene. Non sono orari compatibili con quelli di un atleta ma, dopo una trasferta, può anche capitare di tenere più a lungo la scena” questo il commento di Allegri, informato dai giornalisti della “bravata” del suo fantasista, il quale tuttavia è stato convocato per la gara di questa sera contro la Fiorentina.

    Se Allegri è parso abbastanza rammaricato per la nottata del brasiliano, Galliani sembra voler spezzare una lancia in favore dell’attaccante: “Sono cose nostre, che non riguardano i mezzi di comunicazione. Non ho visto le immagini, nessun commento – ha detto Galliani a seguito dell’assemblea della Lega di Serie A -, il Milan risolve le proprie cose nell’ambito della propria società, non attraverso i mezzi di informazione“. C’è qualcosa da risolvere? “Non lo so, sto dicendo in generale“, ha replicato l’ad del Milan. Ci sarà una multa? “Non sono affari nostri”, è stata infine la risposta di Galliani.

    Ricerca personalizzata