Disabile tenta di salire sul bus, ma nessuno lo aiuta: l’autista caccia tutti e porta solo lui

disabile parigi

Un uomo diversamente abile ha provato a salire su un autobus di linea, ma nessuno dei passeggeri a bordo lo ha aiutato ad entrare. Quando il bus si è fermato, le porte si sono spalancate dinanzi ad una persona disabile che sarebbe dovuta salire a bordo, ma nessuno si è minimamente degnato di aiutare quell’uomo in un atto per molti tanto semplice, ma che per chi non ha la piena capacità motoria può trasformarsi in un’impresa.

Fortunatamente però, un uomo di buon cuore c’è stato: l’autista, accortosi del fatto che i passeggeri stavano letteralmente ignorando il disabile in difficoltà, ha cacciato tutti dal mezzo e ha fatto salire soltanto quell’uomo, che ha poi portato a destinazione.

Il fatto è accaduto a Parigi, nello specifico a Clichy, nel 17° arrondissement. La vicenda si è consumata il 18 ottobre scorso, ma è divenuta virale solamente negli ultimi giorni grazie alla diffusione data dai social network. A mettere in circolo la notizia è stata l’associazione Accesible pour tous, che come si intuisce dal nome si occupa proprio di garantire i diritti ai diversamente abili e di promuovere l’abbattimento delle barriere architettoniche. “Dopo che nessuno ha fatto salire l’uomo a bordo dell’autobus, l’autista ha gridato di scendere, poi rivolgendosi all’uomo ha detto ‘Lei può salire, gli altri si mettano dietro'”, si legge nel post.

Il protagonista della vicenda, che ha preferito rimanere anonimo, ha raccontato alla stampa che quel giorno era in attesa del bus in compagnia di suo fratello. “Quando il mezzo è arrivato – ha spiegato – nessuno si è spostato per farmi salire, nonostante il mezzo fosse anche abilitato per il trasporto dei disabili. A quel punto l’autista si è avvicinato a me dicendo che tutti un giorno potrebbero aver bisogno di una carrozzina e ci ha fatto salire, lasciando a terra tutti gli altri”.

Ricerca personalizzata