Disoccupazione al 9,3%, fra i giovani al 31,9%

    Un’indagine Istat ha rilevato che il tasso di disoccupazione a febbraio è stato del 9,3%, in rialzo di 0,2 punti rispetto al mese di gennaio. Il tasso di febbraio è il più alto dal 2004. Il numero di disoccupati a febbraio ha raggiunto i 2,354 milioni di abitanti: si tratta del numero di disoccupati più alto dall’inizio delle serie storiche mensili.

    Il dato che più preoccupa è quello relativo alla disoccupazione giovanile, arrivata al 31,9% per i giovani di età compresa fra i 15 e i 24 anni. Il dato è in aumento di 0,9 punti rispetto al mese di gennaio. Per le donne, il numero di occupate a febbraio scende di 44 mila unità rispetto a gennaio.

    Questi mattina, prima che l’Istat comunicasse i dati relativi alla disoccupazione, un gruppo di precari ha invaso la sala stampa dell’istituto di statistica, lanciando un contro-comunicato stampa: “L’Istat si avvale del contributo di 419 tra ricercatori, tecnologi e collaboratori tecnici a tempo determinato, assunti a seguito di una procedura concorsuale analoga a quella prevista per l’assunzione a tempo indeterminato“.

    Ricerca personalizzata