Dividendo 2012 Mediolanum a saldo nel mese di maggio

    0,11 euro unitari per azione. E’ questo il dividendo a valere sull’esercizio 2011 che il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Mediolanum, tenendo conto dei conti di esercizio, proporrà alla prossima Assemblea degli Azionisti. Considerando che a titolo di acconto 0,07 euro per azione di dividendo sono stati pagati nello scorso mese di novembre, rimangono a saldo 0,04 euro che, previa approvazione da parte dell’Assemblea, saranno messi in pagamento il 24 maggio con stacco della cedola fissato per lunedì 21 maggio del 2012.

    Stando al progetto di bilancio approvato dal Consiglio di Amministrazione, il Gruppo Mediolanum S.p.A., quotato in Borsa a Piazza Affari, ha archiviato il 2011 con una crescita dell’1% delle masse amministrate, che si sono attestate a 46.207 milioni di euro. L’utile netto, rispetto al pro forma del 2010, è sceso del 70% a 67 milioni di euro e del 16% a 193 milioni di euro senza considerare le componenti non ricorrenti.

    Considerando solo Banca Mediolanum, nel 2011 è stata conseguita una raccolta netta positiva per ben 2,28 miliardi di euro a fronte di poco più di 4.500 promotori finanziari, ed oltre un milione di clienti al 31 dicembre del 2011, per la precisione sopra 1.066.000. Molto bene anche il dato sui conti di deposito e sui conti correnti aperti dalla clientela, 627.400 circa al 31 dicembre del 2011 con un incremento del 10% anno su anno. Bene nell’anno anche Banca Esperia con una crescita dell’1% delle masse amministrate, e con un utile ante imposte che, a 4,9 milioni di euro, è quasi raddoppiato rispetto al 2010. L’Assemblea degli Azionisti del Gruppo Mediolanum è fissata in prima convocazione alle ore 14,30 del 19 aprile del 2012 presso il Palazzo Meucci in in Basiglio Milano Tre.

     

    Ricerca personalizzata