Domani è il "Gatto Nero Day", una giornata contro la superstizione

    Ormai lo sapete, i gatti neri qui su Bloglive ci piacciono da matti. E mentre siamo in trepidante attesa per scoprire quale meraviglioso micio riceverà la fascia di “Miss Gatto Nero”, vogliamo ricordare a tutti che domani, 17 novembre, torna il “Gatto nero Day”. Una giornata di “riabilitazione sociale” dedicata a questi animali da lungo tempo oggetto di pregiudizio, al motto di “Tutti insieme contro le superstizioni”.

    Istituita cinque anni fa dalle associazioni Canoneinverso e Aidaa, (Associazione italiana difesa animali ed ambiente), la festa è nata per denunciare e superare le superstizioni ancora oggi – incredibile a dirsi – circolano sul conto dei gatti neri.

    Ne è passato di tempo da quando i gatti neri erano bollati dall’Inquisizione come creature del demonio e anche da quando Edgar Alla Poe scriveva “Mia moglie, incline in cuor suo alla superstizione, faceva continue allusioni all’inveterata credenza popolare che considerava tutti i gatti neri streghe travestite”. Eppure molto spesso i felini dalla pelliccia scura hanno vita più dura degli altri.

    Ci sono però delle buone notizie, secondo Aidaa le sparizioni di gatti neri risultano comunque in netto calo e in migliaia stanno sottoscrivendo la petizione online “Viva il gatto nero”. Da domenica 21 novembre fino a fine mese, quindi, susseguiranno varie iniziative. Domenica al gattile comunale di Milano la conferenza ‘Il gatto nero tra la legge e leggende’ e a Roma la Giornata del gatto nero in programma al gattile Azaleaa.

    Ricerca personalizzata