Dopo i cerchi nel grano, compaiono anche i cerchi nella sabbia

Se si vive a San Francisco, in California, allora si può avere la fortuna di incontrare l’arte di Andres Amador. Non dipinge né scolpisce. Preferisce la velocità, l’essenzialità, la bellezza sopra ogni cosa: una spiaggia di sabbia con la bassa marea. Usa semplicemente un rastrello per creare opere d’arte che possono essere più grandi di 100.000 piedi quadrati.

Trascorre ore e ore a creare questi capolavori intricati, sapendo che la marea presto arriverà a limare via il suo lavoro. È tutta una questione di tempo, tutto in un battito di ciglia… o in una semplice onda schiumosa. È un’arte che non ha bisogno di essere spiegata per essere compresa. Basta solo osservarla, in silenzio.

Per Andres, la sua opera è “più sul processo e meno per il risultato”. Sa che sarà tutto temporaneo. Ma non importa.

Rastrella la sabbia bagnata con la bassa marea; è in grado di fare disegni dalle dimensioni più grandi, mettendo in luce i contrastanti colori sabbia. Usa una corda come guida, in modo da rendere perfetti i motivi geometrici.

Andres Amador disegna opere d'arte sulla spiaggia

Quando gli chiesero perché lo facesse, Andre diede la risposta migliore: “È una domanda senza risposta! È solo per divertimento. Vado in spiaggia, tutto qui. Vorrei insegnare agli altri come creare questi beachscapes, sarebbe davvero divertente!”. Secondo Andres, ci vogliono solo un paio d’ore una volta che la marea è sufficientemente bassa da creare disegni così perfetti.

Andres Amador disegna opere d'arte sulla spiaggia

Le creazioni di Andres sono davvero mozzafiato e sapere che queste opere d’arte delicate siano temporanee le rende ancora più belle.

Consideratevi fortunati se vi dovesse capitare di imbattervi in ​​uno dei suoi “dipinti”, perché non ci sarà più tempo per osservarle ancora.

Ricerca personalizzata