Ducati Monster 696 – raddoppia il contributo governativo

    Una buona notizia in un periodo di congiuntura, com’è quello che sta vivendo ora il mercato delle due ruote: Ducati e la rete dei concessionari hanno deciso di raddoppiare il contributo governativo portandolo fino a 1.000 euro per l’acquisto di una Ducati Monster 696 nuova a fronte della rottamazione di un veicolo Euro 0 o Euro 1. Quindi, dal prezzo di listino di 7.990 euro si scende a 6.990, quasi in concorrenza con le naked medie giapponesi. C’è tempo fino a fine anno.

    art_23013_1_01_normal

    Il Monster è stato in assoluto il primo esempio di motocicletta “nuda”. Lanciato con scalpore al salone di Colonia nel 1992, ha fatto da capostipite ad un nuovo ed inedito segmento, declinando la moto nella sua essenzialità di linee e forme. Un concetto stilistico completamente nuovo che immediatamente si è imposto con successo come icona del design italiano.
    Oggi, i quasi duecentomila Monster che circolano sulle strade di tutto il mondo, celebrano uno stile che ha creato una tendenza e ha raccolto consensi in maniera assolutamente trasversale, sia per quanto riguarda sesso che ceto sociale del “monsterista”. Ad accrescere il successo e la notorietà di questa moto ha contribuito anche la spontanea attenzione che il mondo della moda, dello spettacolo e dello sport continua a mostrare per questa originalissima moto Ducati. Dai divi di Hollywood ai piloti di formula uno a celebri stilisti, sono veramente tanti i testimonial spontanei di questo successo, così come ogni possessore di Monster comunica il proprio stile di vita anche attraverso la propria moto.

    Vai alla Fonte

    Ricerca personalizzata