Ecclestone: “Preferisco una lotta al titolo fino all’ultima gara!”

    Nel Campionato del Mondo 2011 di Formula 1 il vincitore assoluto è stato Sebastian Vettel. Nessuno è mai riuscito minimamente ad impensierirlo nella sua corsa al titolo che, tra l’altro è stato vinto con diverse gare di anticipo. Ora in assenza di un forte cambio di regolamento ci sono delle serie possibilità che questo si ripeta anche nella prossima stagione.

    Bernie Ecclestone ha dichiarato che preferirebbe che il dominio della Red Bull si fermasse qui e che per la lotta al titolo si possa gareggiare fino all’ultima gara. Non occorre essere dei geni per capire che l’interesse del pubblico sarà sicuramente più elevato se all’ultima gara ci saranno entrambi i titoli ancora in gioco.

    D’altronde quello che accadrà nella prossima stagione di F1 è davvero qualcosa di sensazionale: ci saranno tutti i campioni del mondo degli ultimi 11 anni della storia della massima competizione automobilistica. Si tratta di sei piloti esperti che gareggeranno su Red Bull, Ferrari, Mclaren, Mercedes e Lotus: le squadre più forti del 2011.

    Michael Schumacher (2000, 2001, 2002, 2003 e 2004), Fernando Alonso (2005 e 2006), Kimi Raikkonen (2007), Lewis Hamilton (2008), Jenson Button (2009) e Sebastian Vettel (2010 e 2011).

    Secondo Ecclestone non sarà facile per i team riuscire a battere la Red Bull quindi sarebbe auspicabile che Mark Webber possa lottare per il titolo nella prossima stagione.

    Il boss della F1 ha espresso apprezzamento per Fernando Alonso sostenendo che meriterebbe una monoposto perfetta, ma a questo riguardo bisognerà aspettare i primi test invernali per capire se la Rossa di Maranello riuscirà a tornare sul tetto del mondo dopo la vittoria di entrambi i titoli nel 2007 con Kimi Raikkonen.

    Ricerca personalizzata