EFA 2013: Miele tra i candidati per l’European Discovery

Sono state rese note le nomination per l’European Discovery – Prix FIPRESCI, che verrà assegnato in occasione dei prossimi European Film Awards: tra le cinque opere scelte c’è anche Miele, che segna il debutto di Valeria Golino dietro la macchina da presa.

Il Prix FIPRESCI è un riconoscimento che la federazione internazionale della stampa cinematografica assegna annualmente al film d’esordio di un regista emergente: quest’anno, oltre alla pellicola della Golino, tra i candidati ci sono Eat Sleep Die (di Gabriela Pichler, Svezia), Call Girl (di Mikael Marcimain, Svezia), Oh Boy (di Jan Ole Gerster, Germania) e La Plaga (di Neus Ballùs, Spagna).

Miele, tratto dal romanzo Vi perdono di Angela Del Fabbro (pseudonimo di Mauro Covacich), racconta la storia di Irene (Jasmine Trinca), una ragazza che dedica la sua vita al sostegno per i malati terminali, desiderosi di abbreviare la propria sofferenza tramite il suicidio assistito. L’incontro con un ingegnere settantenne, senza alcun problema fisico, ma affetto dal male di vivere, sconvolgerà il suo equilibrio e la metterà di fronte a contrasti e interrogativi con cui non aveva mai fatto i conti prima.

A testimonianza delle lodi ricevute dalla critica, Miele ha già raggranellato prestigiose nomination e ricevuto più di un premio: oltre alla Menzione speciale della Giuria Ecumenica, riconosciutagli a Cannes, l’opera prima della Golino ha ottenuto tre Nastri d’argento (tra cui miglior regista esordiente e miglior attrice protagonista) e due Globi d’oro, per la migliore opera prima e ancora per la miglior attrice (Jasmine Trinca).

L’appuntamento per la premiazione è fissato per il prossimo 7 dicembre, a Berlino, luogo in cui si terranno i prossimi EFA: un in bocca al lupo la nostra Valeria se lo merita tutto.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Ncvgarr03VY[/youtube]

Ricerca personalizzata