La star britannica Elton John ha vissuto dei momenti critici in questi ultimi giorni, rischiando di morire a causa di un violento virus contratto durante il suo tour in Sud America. Il cantante, infatti, si è sentito male sul volo di ritorno da Santiago del Cile dove a causa di un malore acuto è stato trasportato immediatamente in ospedale a Londra dove è stato ricoverato in terapia intensiva. Lì i medici hanno prontamente individuato una rara ma gravissima infezione contratta mentre era in tournée. Un’infezione che, a detta degli stessi medici, è potenzialmente mortale.

Fortunatamente Elton John ora è fuori pericolo e, dopo la terapia intensiva ed un breve ricovero in ospedale, si trova nella sua casa dove dovrà seguire un periodo di riposo che, come un suo portavoce ha comunicato, comporterà la cancellazione di alcune tappe del tour. Salteranno, per la precisione le esibizioni fissate per i mesi di Aprile e Maggio e la performance prevista per Sabato 6 Maggio a Bakersfield, in California.

Lo stesso Elton John, che lo scorso 25 Marzo ha compiuto 70 anni, ha voluto dire qualcosa ai suoi sostenitori comunicando di essere stato molto fortunato ad avere i più incredibili e leali dei fan e scusandosi con loro perché costretto, nonostante tutto, a deluderli dovendo saltare alcune date dei suoi concerti. L’artista ha continuando dicendosi estremamente grato nei confronti dello staff medico che si è preso cura di lui in modo eccellente.

Intanto, se tutto procede bene, il suo ritorno sulle scene è previsto per il tre Giugno, in occasione di un concerto che si terrà nello stadio londinese di Twickenham. Per adesso, quindi, l’unica tappa italiana, prevista per il 14 Luglio a Mantova, è confermata.

Fonti: Immagine presa da pratosfera.com