Eurocup 2013: ci pensa Travis Diener

Passo storico per la Dinamo Sassari che accede alla fase successiva della rassegna europea della Eurocup 2013. Un’altra grande prestazione degli uomini di Sacchetti permette la vittoria sul campo del Chalon: successo sofferto ma meritato, arrivato con prodezza a fil di sirena di Travis AlaDiener, che chiude alla grande il match contro i francesi.

82 a 80 per i sardi che faticano nel finale più di quanto fosse prevedibile, dopo aver condotto la partita per larghi tratti toccando anche quota + 16 nel secondo quarto, salvo recupero dei padroni di casa che sul finire del tempo si riportavano sotto. Una pioggia di triple aiuta la Dinamo a portarsi avanti, ma lo Chalon non molla e, minuto dopo minuto, rosicchia punti alla compagine sassarese. Il finale è tirato, e la Dinamo si aggrappa agli acuti dei singoli, ma la mano di Green, Marques, dalla lunetta non è ferma e i francesi trovano il pareggio grazie a Slaughter.

Secondi finali, palla a Travis Diener e canestro della vittoria che regala la qualificazione e il primo posto in solitaria per Sassari nel girone, con pass staccato per le Last 32 di Eurocup 2013. Per la Dinamo tanti tiri dalla lunga distanza, ben 33 tentativi di cui 14 andati a segno, con l’iniziale 11 su 20 che permette ai sardi di dare il primo strappo alla partita: Travis chiude con 13 punti (2/5 da tre) e 6 assist, Drake Diener spara a salve con un 3/8 dalla lunga distanza ma alla fine i 16 punti sono assicurati, mentre Caleb Green (4/8 da tre) con 19 punti e Omar Thomas con 15 e 7 rimbalzi, contribuiscono all’ottava vittoria consecutiva tra campionato e coppa.

In Eurochallenge vittoria per Reggio Emilia che si impone in Belgio contro l’Aalstar per 78 a 71. Grande prestazione per il team emiliano che manda 4 uomini in doppia cifra: 18 per James White, 13 a testa per Filloy, Cinciarini e Silinis. La Grissin Bon si trova al momento in testa al proprio girone con un record di 3 vinte e 1 sola sconfitta.

Tra oggi e domani gli altri impegni delle nostre squadre di questa Eurocup 2013. Cantù a caccia dell’ottava meraviglia, per proseguire da imbattuta il proprio cammino in Europa. Ad ostacolare i sogni di gloria degli uomini di Sacripanti i belgi dell’Ostenda che, nel loro palazzetto, vorranno vendicare il meno 25 dell’andata.

Varese alla ricerca di punti d’orgoglio, vista la precaria situazione di classifica del girone, che vede la Cimberio ultima con una sola vittoria all’attivo. Trasferta a Villeurbanne per gli uomini di Frates che possono contare sul ritorno di Banks, parso in gran forma nell’ultima di campionato. Un eventuale successo servirebbe da propellente anche per innescare la marcia giusta anche in campionato, con Varese pronosticata come una delle possibili partecipanti alla lotta al vertice, ma al momento relegata a metà classifica.

Domani sarà il turno di Roma, che in Germania affronta l’Alba Berlino, corazzata di questa Eurocup 2013, che si gioca a distanza il primato del girone con i francesi del Gravelines. Per Dalmonte nuova prova importante dopo il successo su Milano. Baron chiamato a una nuova prestazione super per poter trovare il successo in Europa che manca proprio dal match di andata contro i tedeschi. Quale occasione migliore per riprendere il cammino?

[foto: basketuniversofficial.altervista.org]

Ricerca personalizzata