Eurocup: altra sconfitta per Varese contro il Levallois

Ennesima sconfitta europea, la quinta consecutiva, in questa stagione per la Cimberio Varese. La squadra allenata da coach Frates perde in Eurocup 77-65 a Parigi contro il Levallois e deve salutare prematuramente la competizione. Il momento no dei varesini, acuito dalle tre sconfitte in fila in campionato, sembra non avere fine.

Il ko di ieri, nonostante un terzo quarto di carattere del club lombardo, ha evidenziato diversi limiti, soprattutto in fase offensiva, visto che il pallone girava troppo lentamente e la manovra risultava prevedibile. Per i biancorossi prestazioni positive di Polonara (15 punti), di Clark (18) e di Ere(13), discreto rientro per Banks, tornato dopo i 3 mesi in Israele all’Hapoel Gali Gilboa, che mette a referto 8 punti.

I padroni di casa, però, mandano in doppia cifra 6 giocatori (miglior realizzatore ed MVP della gara il francese Albicy con 15 punti ndr) e la vittoria dei francesi non viene mai messa in discussione; coach Frates, però, a fine gara cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno: “Abbiamo giocato una partita dai due volti, alternando momenti molto buoni in cui abbiamo mosso il pallone e attaccato con efficacia il canestro anche contro la loro difesa aggressiva, ad altri in cui abbiamo perso il controllo soprattutto quando si trattava di gestire dei palloni chiave della partita. Voglio però considerare anche le cose positive come l’esordio di Banks, che ha giocato una buona partita nonostante si sia allenato con i suoi nuovi compagni solo un giorno“.

Nell’altra partita del girone dei varesini, vittoria dei tedeschi dell’Ulm contro Valencia per 92-84.
Nei match di ieri sera, intanto, lo Spirou Charleroi, cenerentola nel girone di Sassari, perde 64-72 contro la capolista Cedevita; il Khimky surclassa i bulgari del PBK Lukoil Academic Sofia 83-55 e si qualifica virtualmente per i Last 32.

Ricerca personalizzata