Eurolega: Siena vince all’ultimo respiro, cade Milano

L’8.a giornata della Regular Season di Eurolega sorride a Siena. La Mens Sana infatti, batte lo Zielona Gora 60-59 negli ultimi istanti di gara e, date le concomitanti sconfitte di Bayern Monaco (103-105 contro l’Olympiacos) e Unicaja Malaga (78-70 in casa del Galatasaray), si rilancia prepotentemente per il passaggio del turno.

La gara contro i polacchi si mostra equilibrata fin dalle battute iniziali, data anche la scarsa precisione al tiro dei due quintetti e le numerose palle perse collezionate. Lo Zielona prova l’allungo nel finale di primo tempo, ma Hackett lo riacciuffa sul 30-30 all’intervallo lungo. Anche nel terzo e nell’ultimo quarto non si schioda l’equilibrio; quando la Mens Sana allunga sul 55-51 la gara sembra poter prendere i binari giusti, ma la squadra di coach Crespi ha un blackout improvviso che permette ai polacchi di operare il sorpasso grazie a Eyenga (16 punti alla fine) e Dragicevic (top scorer con 20 punti) e di portarsi sul 59-55. In un finale al cardiopalma la Montepaschi realizza prima il canestro del -2 con Rochestie e poi con Viggiano, l’uomo in più nei momenti decisivi, la tripla del definitivo 60-59. Vittoria che vale doppio per Siena, ora basterà battere Malaga fra due settimane per assicurarsi un posto nelle Top Sixteen.

Passaggio del turno rimandato per l’Emporio Armani Milano, che combatte a testa alta contro il Real Madrid, ma esce sconfitta dal Forum di Assago per 71-78. Luca Banchi può essere soddisfatto però della reazione che i suoi hanno nell’ultimo quarto, quando impartiscono ai fortissimi madrileni un parziale di 25-15. Da sottolineare ancora una volta la buona prestazione di Gentile, che realizza 14 punti e fornisce 4 assist per i compagni. Le Top Sixteen rimangono ad un passo, settimana prossima servirà vincere contro il Brose Basket per assicurarsele con un turno d’anticipo. Negli altri match del gruppo vittoria di misura dello Strasburgo sullo Zalgiris 77-76, mentre stasera si affrontano Anadolu Efes e Brose.

Nel gruppo A vittoria del Partizan su Budivelnik per 76-61 e nel gruppo D il Maccabi Tel Aviv riesci ad avere la meglio sulla Lokomotiv Kuban per 75-73.

Ricerca personalizzata