Europa League, non ci siamo: neanche una vittoria per le italiane

    [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=OzhaiLFqGxc[/youtube]

    Ancora risultati negativi per italiane impegnate in campo internazionale. In questo turno di Europa League neanche una delle nostre compagini è riuscita a portare a casa il risultato.

    Partiamo dalla Juventus: i bianconeri, decimati dalle tantissime assenze, non sono andati oltre lo zero a zero in casa del Salisburgo. Partita abbastanza piatta: solo il primo tempo ha regalato qualche sprazzo interessante ma senza vere occasioni da gol.

    Il Palermo è a serio rischio qualificazione: i rosanero, senza Pastore squalificato, perdono in casa del CSKA Mosca 3-1; dopo essere passati in vantaggio con Maccarone gli uomini di Delio Rossi sono affondati sotto i colpi dei russi. Honda e due volte Necid infilano Sirigu.

    A Marassi, la Sampdoria priva di Cassano non va oltre lo 0-0 contro il Metalist. Si complica la via della qualificazione per i blucerchiati, che adesso sono terzi nel loro girone proprio alle spalle degli ucraini e del lanciatissimo PSV Eindhoven.

    Ad Anfield Road, nella partita più interessante della giornata, il Napoli di Mazzarri sfiora l’impresa nella tana dei Reds. Passati in vantaggio con un gol di Lavezzi su assist di Cavani, gli azzurri subiscono il ritorno impetuoso degli uomini di Hogdson. Il capitano degli inglesi Gerrard, entrato nel secondo tempo, stende i partenopei grazie alla sua tripletta in meno di mezz’ora.

    Ricerca personalizzata