Europei nuoto in vasca corta: Pellegrini, strepitoso oro nei 200 stile

Il primo oro della rassegna continentale degli europei di nuoto in vasca corta non poteva che arrivare dalla stella più splendente delle nostre vasche. Federica Pellegrini infatti, con una gara di livello assoluto, porta a casa l’ennesima medaglia continentale nella sua disciplina favorita, con il tempo di i 1’52″80. L’azzurra ha preceduto la francese Charlotte Bonnet e la russa Veronika Popova. Dopo il bronzo inaspettato conquistato ieri sui 400 (dietro Mireia Belmonte-Garcia e Lotte Friis), la medaglia di oggi conferma ancora una volta la classe di Federica, unica vera fuoriclasse rimasta al nuoto italiano (in assenza di Scozzoli, ancora alle prese con l’infortunio che lo ha colpito in fase di preparazione).

Dietro la Pellegrini però anche altri elementi della squadra azzurra si sono messi bene in mostra, soprattutto tra gli uomini. Nei giorni scorsi il velocista Marco Orsi ha portato a casa ben due medaglie d’argento (nei 50 stile e nella staffetta mista 4×50) e ieri ha conquistato anche il bronzo sui 100, dimostrando di essere ormai il leader nazionale nelle gare veloci. Ottimi anche i risultati per Stefano Pizzamiglio e Gabriele Detti: il milanese, anch’egli parte della squadra della staffetta mista d’argento, è giunto terzo nei 100 misti dietro al mostruoso Morozov di questi campionati, il 19enne livornese ha nuotato i 1500 in 14’36″43, stabilendo il primato personale che gli è valso il gradino più basso del podio. L’ombra di Paltrinieri (ottavo in finale e fuori condizione) sembra un po’ accantonata.

Anche Magnini è tornato sul podio, con il bronzo nei 200 stile di oggi. La gara, vinta da Izotov, ha visto anche l’altro azzurro D’arrigo in finale. Il diciottenne talento dell’Aurelia Nuoto, che studia e si allena in Florida con i Gators, non è riuscito a ripetere la maiuscola prestazione che gli ha regalato l’argento nei 400 l’altro ieri, ma le speranze per il futuro sono riposte tutte sul suo enorme talento.

Aggiornamento: chiusura col botto poco fa: la staffetta 4×50 stile libero maschile è d’argento (Magnini, Dotto, Orsi e Bocchia)

Ricerca personalizzata