Eurosport via da Sky, gli appassionati di tennis in crisi

Gli amanti del tennis potrebbero dover rinunciare per i prossimi anni alle prodezze di Nadal e Djokovic. Prende sempre più consistenza infatti la voce diffusa venerdì 13 dicembre dal quotidiano L’Unità, secondo la quale la piattaforma satellitare Sky Italia avrebbe deciso di non trasmettere più i due canali di Eurosport dal 1° gennaio 2014. Un durissimo colpo per gli amanti delle due racchette, che se venisse confermata avrebbe dell’incredibile: sono infatti 3 gli Slam in onda ogni anno dal canale tematico che andrebbero a mancare nella programmazione di coloro pagano l’abbonamento all’azienda di Murdoch. Australian Open a febbraio, Roland Garros a maggio e Us Open a settembre: il Top della stagione tennistica finirebbe nell’ombra, con l’unica eccezione di Wimbledon, in chiaro per i possessori del pacchetto Sky Sport.

I motivi di tale decisione andrebbero cercati nell’intesa del rinnovo non raggiunta: da novembre i canali Eurosport disponibili anche sulla piattaforma concorrente Mediaset Premium sul digitale terrestre, avrebbe abbassato in maniera consistente l’offerta Sky, non garantendogli più l’esclusiva in Italia, e dunque compromesso l’accordo. Sky potrebbe provare a recuperare i diritti percorrendo altre strade, come fatto quest’estate per i campionati esteri, anche se non in tempi brevi. Ma la perdita anche in termini di qualità sarebbe notevole: i due canali Eurosport garantivano un’alta definizione impeccabile, nonché una ricchezza e una competenza nelle telecronache e negli approfondimenti quotidiani di prim’ordine.

Le soluzioni per non perdersi tutto questo ben di Dio anche nella prossima stagione, dunque, sarebbero due: o sottoscrivere l’abbonamento ad entrambe le reti a pagamento, che comporterebbe ovviamente costi molto elevati e non fattibili per le tasche di tutti, oppure sottoscrivere l’abbonamento ad Eurosport Player, piattaforma che permette di vedere entrambi i canali della rete europea, con l’aggiunta di contenuti speciali per tablet, pc e smartphone a costi più che modesti.

Tra qualche giorno sapremo con più precisione che 2014 sarà per gli amanti del tennis.

Ricerca personalizzata