F1 GP Singapore: Hamilton domina le libere davanti alle Red Bull

E’ un Lewis Hamilton in gran spolvero a firmare il miglior tempo nelle libere del GP di Singapore, con il tempo di 1:47.055. Come sempre i dati del venerdì hanno un valore relativo, considerando che spesso vengono determinati da differenti carichi di benzina e che i grandi team preferiscono non esporsi troppo per non dare indicazioni sulla reale competitività. Sembra essere questo il caso visto che tra il pilota inglese e Nico Rosberg (4°) c’è più di un secondo, nonostante guidino la stessa monoposto.

Tra le due Mercedes si piazzano le solite Red Bull, con Webber che una volta tanto è davanti al compagno di team. Avevamo parlato della spensieratezza con cui l’australiano avrebbe affrontato questo weekend e avevamo paragonato la sua situazione a quella di Massa che invece è autore di una pessima prestazione che lo colloca in 12° posto. In Ferrari non possono nemmeno rincuorarsi (come spesso accade) con Alonso, che chiude in settima posizione, a 1,3” dal primo tempo. Di questo passo, la rimonta su Vettel diventa utopica.

Davanti alle rosse ci sono anche le Lotus di Raikkonen (5°) e Grosjean (6°) che mettono in mostra una bella prova e domenica potrebbero causare molti fastidi ai top team.

Come detto Massa chiude 12°, dietro a Perez, Vergne, Gutierrez e Maldonado.

Di seguito tutti i tempi ufficiali:
1 10 Lewis Hamilton Mercedes 1:47.055
2 2 Mark Webber Red Bull 1:47.420 0.365 20
3 1 Sebastian Vettel Red Bull 1:47.885 0.830 19
4 9 Nico Rosberg Mercedes 1:48.239 1.184 23
5 7 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:48.354 1.299 18
6 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:48.355 1.300 12
7 3 Fernando Alonso Ferrari 1:48.362 1.307 21
8 6 Sergio Perez McLaren 1:49.267 2.212 20
9 18 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:49.348 2.293 23
10 12 Esteban Gutierrez Sauber 1:49.355 2.300 21
11 16 Pastor Maldonado Williams 1:49.481 2.426 20
12 4 Felipe Massa Ferrari 1:49.493 2.438 16
13 17 Valtteri Bottas Williams 1:49.510 2.455 21
14 5 Jenson Button McLaren 1:49.608 2.553 20
15 14 Paul di Resta Force India 1:49.887 2.832 18
16 15 Adrian Sutil Force India 1:50.092 3.037 20
17 11 Nico Hulkenberg Sauber 1:50.222 3.167 17
18 19 Daniel Ricciardo STR 1:50.757 3.702 16
19 22 Jules Bianchi Marussia 1:52.359 5.304 16
20 23 Max Chilton Marussia 1:52.673 5.618 15
21 21 Giedo VDG Caterham 1:52.920 5.865 24
22 20 Charles Pic Caterham 1:53.647 6.592 23

L’impressione che si ricava da questo turno è che la Ferrari si sia arresa alla superiorità della Red Bull e abbia già la testa al prossimo anno. Tutti si augurano che non sia così, già domani, con le qualifiche, potremo capirne di più.

Ricerca personalizzata