Facebook: in arrivo la nuova Timeline

Il social network più frequentato al mondo si rinnova, di nuovo.
A pochi mesi dall’introduzione del Diario, modifica del profilo personale non sempre ben accolta dagli utenti, Facebook cambia nuovamente la sua veste grafica. L’ultimissima versione di Timeline che dovrebbe entrare presto in funzione sarà composta da due colonne principali: la più importante a destra dove verranno posti gli update di stato, le foto, i commenti degli amici e gli eventi; e la colonna di sinistra che raccoglierà le attività recenti dell’utente come informazioni personali, likes su Instagram e contenuti di altri social.

La nuova Timeline dovrebbe entrare presto in funzione anche in Europa dopo che saranno confermate tutte le funzionalità collaudate nel periodo di prova effettuato nel mese di gennaio in Nuova Zelanda, paese scelto come tester dal grande marchio web. La decisione di cambiare di nuovo il layout è dovuta all’immenso carico di materiale che ogni giorno gli utenti caricano sul proprio account facebook. Al pari di una zaino di scuola, la pagina si riempie di foto e contenuti di ogni tipo. Con questa nuova disposizione, Facebook garantirà un milgior inserimento delle informazioni di profilo, app e sezioni nuove come Libri e Viaggi.

Al momento, dal quartier generale di Palo Alto (San Francisco), non sono state rilasciate dichiarazioni ufficiali sul lancio della nuova pagina; quello che si sà, è che presto dovremo abituarci a nuove sezioni e nuovi comandi che ci permetteranno di postare immagini più grandi e di miglior qualità, di vedere quali album o concerti stanno seguendo gli amici e soprattutto di creare maggior internazione tra la pagina facebook e le applicazioni di Iphone e smarthphone.

In questi ultimi due anni, sono state tantissime le modifiche ma soprattutto i contenuti aggiunti dal social network. Nel settembre 2011 venne organizzara una conferenza nella quale gli sviluppatori del social annunciavano il debutto di un feed musicale, detto feed ha cominciato a caricarsi lentamente. Nella prima stesura, il flusso appariva come l’applicazione Spotify, oggi, invece, include aggiornamenti di pagine di musicisti, concerti in programma nelle vicinanze e album. Ciò che frena il pieno sviluppo di queste applicazioni è la loro accessibilità dal pannello di controllo molto spesso nascosto dai comandi principali e questo ne ostacola il largo utilizzo. Ecco perchè si è deciso di cambiare del tutto l’accesso alle applicazioni, in modo da renderle maggiormente a portata di mano ed aiutarne, conseguentemente, la condivisione. Il tutto per controllare e battere la perenne concorrenza delle app di smarthphone et simila, dei prodotti google in continua crescita ed innovazione e dell’altro must tra i social, ovviamente parliamo di Twitter. Proprio in merito alla diretta concorrenza dell’uccellino, ci si è chiesti perchè Facebook non avesse una sezione news oppure una sezione video che permettesse agli utenti di restare sul social e contemporaneamente commentare gli avvenimenti di attualità. A quanto pare, la mancanza di un feed video era dovuto ad un divieto legale. Dal dicembre scorso, il governo degli Stati Uniti, pare abbia allentato le restrizioni della legge sulla protezione dei dati video, dando in questo modo l’opportunità ai feed di Hulu e Netflixn di poter entrare in funzione.Problema, quello dei “video non in evidenza”, sorto anche a seguito delle critiche mosse a Zuckerberg dagli inserzionisti che, a loro dire, non hanno abbastanza visibilità sul sito. Ed in effetti,  dal lato dell’azienda, si evince la volontà di non distrarre o disturbare l’utente nell’interazione con gli amici apponendo dinnanzi pubblicità invasive e sovradimensionate. Il nuovo layout dovrebbe migliorare la qualità ed ampliare le dimensioni di alcuni contenuti portando, in questo caso, gli inserzionisti, soprattutto quelli dei marchi di lusso, a fare nuovamente promozione su Facebook senza più alcuna remora.

Presto appureremo anche questo sulla nuova grafica che permetterà un flusso di notizie maggiormente visibili e, soprattutto, in crossing tra un content e un altro. Stando a voci di corridoio, due comandi posti sotto la casella di ricerca, dovrebbero permettere agli utenti di scegliere uno tra differenti feed messi a disposizione. Al momento, non è dato sapere se questo comando sarà presente anche per la versione mobile; ciò che possiamo presumere è che sicuramente sarà possibile interagire meglio e più velocemente con Instagram, l’applicazione per foto gratuita che Fb forse non aveva adeguatamente valorizzato nonostante il fatto che, negli ultimi tempi, la condivisione di foto fosse l’attività più popolare sul social. Nella nuova Timeline, Facebook prevederà un feed appositamente per Instagram; ottima mossa visto che l’applicazione era praticamente autonomica nonostante l’ampia finestra concessa dal sito. Il nuovo comando, si prevede che tratterrà per ancor più tempo gli utenti grazie alla possibilità di sfogliare le foto a schermo intero proprio come se ci fosse un grande album.

Secondo gli esperti, le modifiche pensate vanno nella giusta direzione perché forniscono agli iscritti una maggiore autonomia e controllo sui contenuti postati e una più ampia interazione con gli amici. In tal senso, gioca una ruolo di primo piano il tanto decantato feed per le  news perché niente come l’attualità da commentare fornisce ai “naviganti” la sensazione di trovarsi tutti insieme in una grande piazza di condivisione.

Ricerca personalizzata