Paper: l’app che segna la fine di Facebook per come lo conosciamo

Facebook ha annunciato la sua nuova applicazione per iPhone che è stata denominata Paper.

Le prime indiscrezioni volevano che si trattasse di una semplice applicazione per la lettura, invece, si tratta di una rivisitazione dello stesso Facebook.
Una volta installata l’ App, che naturalmente non può replicare tutte le caratteristiche dell’applicazione principale, non si potrà più tornare indietro alla versione standard.

Secondo lo staff del social la nuova versione conquisterà gli utenti e assicurano che nessuno vorrà più tornare alla versione originale, anche se più completa.
L’applicazione, dotata di un elegante editor WYSIWYG, trasforma la sua timeline in un magazine di notizie in modo da richiamare le applicazioni dei social più popolari come Flipboard.
Paper, però, non consente semplicemente di leggere le notizie ma integra l’applicazione standard, servendosi di una nuova interfaccia. I bottoni sono stati eliminati e sostituiti da un sistema di scorrimento delle dita sull’interfaccia a carte o in modalità full screen.

In questo modo si potranno sfogliare gli aggiornamenti, i video e le foto, commentare e condividere link e post.
L’interfaccia può, naturalmente, essere modificata e personalizzata a proprio piacere per selezionare fonti e contenuti preferiti da poter leggere in modo rapido, creando sezioni in cui raggruppare i contenuti salvati tra i preferiti. Paper è veloce e fluida e la sua schermata principale si compone di una foto di copertina e di tante piccole carte in basso che si possono sfogliare e richiamarne i contenuti.

Paper è il risultato del lavoro di Facebook Creative Labs, una divisione creata all’interno della società con il compito di innovare e creare cose nuove e, visto che gli utenti della telefonia mobile stanno cominciando ad apprezzare questo tipo di applicazioni, intende dedicarsi a loro. Un cambiamento che, da parte degli utenti, potrebbe sembrare necessario visto che l’app attuale di Facebook è sovraccarica di opzioni che tanti utenti ignorano e non usano.

Il nuovo restyling, quindi, ha dato un importante contributo a semplificare le cose, anche se nessuna trasformazione radicale si è compiuta. Coloro che decideranno di “convertirsi” alla nuova applicazione non avranno difficoltà alcuna ad abbandonare il nuovo Facebook.

Lo staff del social ha caratterizzato questa app con una scelta singolare, quella, cioè, di non pubblicizzarne il lancio.
Paper sarà disponibile, inizialmente, solo per iOS e solo per gli Stati Uniti e verrà lanciato ufficialmente il prossimo 3 febbraio su App Store.

Ricerca personalizzata