FeedLine per l’iPhone

    Molti internauti e non solo considerano Google Buzz troppo simile a Twitter. Nonostante tutto  Google sta cercando di estendere il business-dominio di questo nuovo social media su tutti i campi d’applicazione possibili che il web offre, come ad esempio browser, sistemi operativi e ricerca.
    Quindi anche Buzz ha bisogno di diffondersi viralmente sulla rete, e proprio per questo esistono i feed. C’è solo un problema: per trasportare gli aggiornamenti di Buzz sui mobile devices è possibile solo attraverso un’applicazione studiata ad hoc.
    Apple ha colto la palla al balzo e nell’iTunes compare FeedLine,  l’unica applicazione che supporta gli aggiornamenti del social network di Google.
    FeedLine per l’iPhone funziona come un normale aggregatore di feed ma riesce, al momento, a raccogliere i public streams individuali dei singoli account.

    Ricerca personalizzata