Ferrari ko, Montezemolo pronto a lasciare

    Ieri pomeriggio, i tifosi della Formula Uno hanno subito una delle più grosse delusioni degli ultimi anni, se non latro, poichè la rimonta del pilota ferrarista Fernando Alonso, iniziata nelle ultime gare, a partire da agosto, aveva fatto pre-gustare una vittoria che, numeri alla mano, sembrava alla sua portata, e soprattutto, alla portata di una così esperta scuderia. Ma nello sport, si sa, è spesso un pò come in conclave: chi entra papa, esce cardinale.

    E’ quello che è accuduto ieri ad Alonso e alla Ferrari, lasciando l’amaro in bocca a milioni di italiani, e non solo, già festanti per la vittoria attesa. 

    Sarà stato il timing sbagliato del cambio-gomme, l’atteggiamento difensivo della scuderia rossa, fatto sta che sul podio c’è salito il tedesci Vettel, mentre Alonso è stato solo settimo.

    Questo evento sportivo accelererà, con ogni probabilità, l’uscita di scena di Luca Cordero di Montezemolo da Presidente della Ferrari, carica che occupa dal 1991, essendone stato anche anche amministrato delegato, fino al settembre 2006.

    Già nelle settimane scorse, la voce di un suo abbandono era circolata. E’ probabile che la sconfitta amara di ieri sera consolidi questa sua volontà.

    Ricerca personalizzata