Ferrari: i tifosi danno il nome alla vettura 2014

In un mondo sempre più social, la Ferrari non vuole essere da meno e apre le porte degli stabilimenti di Maranello ai suoi tifosi. Come annunciato dal presidente Montezemolo a dicembre, infatti, quest’anno saranno i supporters del cavallino a dare il nome alla nuova vettura turbo che affronterà la stagione 2014. Il voto, che potrà avvenire sul sito “ferrari.com”, sul profilo Twitter e sulla pagina Facebook ufficiale della scuderia, resterà aperto fino alle 12 di venerdì 24 gennaio, giusto in tempo per la presentazione ufficiale che avverrà il giorno seguente, appena prima. Considerando che il profilo Twitter ha quasi 700000 followers e che la pagina Facebook della sola scuderia conta circa 900000, il successo era garantito già in partenza.

Ieri su “Ferrari.com” sono state ufficializzate le 5 sigle tra le quali si potrà votare: F14 T, F14 Maranello, F14 Scuderia, F166 Turbo e F616. Queste denominazioni, chiaramente, non sono casuali, ma fanno riferimento alle caratteristiche della vettura e al campionato che è ormai alle porte: 14, infatti, è il numero dell’anno in corso, 1600 è la cubatura del motore mentre 6 indica il numero dei cilindri del nuovo motore Turbo.

Grande successo sin da subito dell’iniziativa, visto che in poche ore hanno votato oltre 100000 appassionati e, nonostante le dichiarazioni di Fernando Alonso, il quale ha detto che tra i 5 nomi predilige F14 T (in ossequio al 14, il suo numero preferito nonché quello che lo accompagnerà sulla carena per tutta la sua carriera), in testa con il 30% dei voti dopo la prima giornata troviamo F166 Turbo, di poco avanti rispetto alla sigla preferita del campione di Oviedo.

Ma le sorprese non finiscono qui. I tifosi, infatti, potranno soddisfare le loro curiosità e trasformarsi giornalisti per un giorno: il giorno della presentazione ufficiale, che peraltro sarà anch’essa visibile online, a Stefano Domenicali, Fernando Alonso e Kimi Raikkonen verranno poste le domande che i tifosi già in questi giorni possono iniziare ad inviare. Per chi ha confidenza con Twitter, gli hashtag da utilizzare saranno rispettivamente #askStefano, #askFernando e #askKimi.

In un recente film Sergio Castellitto ha paragonato la Ferrari alla Cappella Sistina, ad un qualcosa che non può essere solo di pochi, una sorta di patrimonio dell’umanità. Con queste iniziative, la casa di Maranello si avvicina ai suoi tifosi, facendo sentire un po’ loro quello che resta il più grande sogno nascosto di milioni di appassionati di automobilismo di tutto il mondo.

Ricerca personalizzata